×

Coronavirus, la fidanzata di Dybala: “Paulo sta ancora male”

Condividi su Facebook

Dybala non ha ancora superato il coronavirus e anche la sua fidanzata ha contratto una forma lieve della malattia: le sue condizioni.

coronavirus dybala condizioni
coronavirus dybala condizioni

Paulo Dybala e la fidanzata Oriana erano risultati positivi al coronavirus: per loro la battaglia non è terminata. A rivelare le condizioni del giocatore è proprio la ragazza, che pare aver contratto una forma lieve della malattia. A nove gironi dal tampone positivo, la ragazza ha confessato di non aver più alcun sintomo. Non vale lo stesso per Dybala, che ancora versa in condizioni preoccupanti: tra i sintomi tipici del coronavirus avrebbe difficoltà respiratorie e tosse.

“Nove giorni fa il test ci ha dato un risultato positivo, non si sa molto del virus – ha detto in un’intervista a un quotidiano portoghese -. I nostri medici hanno raccomandato di non allenarsi, ma non ci hanno dato farmaci, visto che al momento non ci sono medicine, ma ci hanno dato vitamine ed effervescenti. Ho già avuto un test negativo, ma devono fare un secondo test”.

Coronavirus, le condizioni di Dybala

Rimane in condizioni preoccupanti Dybala, risultato positivo ai test per coronavirus lo scorso 21 marzo. la fidanzata Oriana, invece, pare essere migliorata: non presenta più alcun sintomo. In un primo momento, ha confessato la ragazza, la paura ha avuto il sopravvento e insieme al fidanzato sarebbe voluta volare a Dubai. “Ho pensato di tornare indietro, volevamo anche andare a Dubai, dove non c’è pericolo, perché qui in Italia la situazione è difficile – ha detto -. Poi abbiamo scartato l’idea. La cosa più saggia da fare è stare a casa e aspettare che tutto finisca”.

Oriana Sabatni ha voluto anche commentare il comportamento del fratello Gustavo, che avrebbe violato la quarantena obbligatoria: “Sono andati via prima che le cose diventassero brutte in Italia. Mio cognato è andato al supermercato, non sapeva che non poteva ancora uscire”.


Anche per la famiglia Matuidi, dopo che Blaise è risultato positivo al Covid-19, è stata sottoposta a una quarantena di 15 giorni.

A comunicarlo è stata la moglie del secondo giocatore juventino risultato positivo ai test. Isabella ha scritto infatti sui social: “Altri 15 giorni di quarantena supplementare”.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.