×

Coronavirus a Madeira, focolaio a 20 km da casa di Cristiano Ronaldo

Condividi su Facebook

È stato scoperto un focolaio di coronavirus a Madeira, l'isola dove sta trascorrendo la quarantena Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo

Nel corso delle ultime ore è stato scoperto un focolaio di coronavirus a Madeira, l’isola dove è nato e al momento sta trascorrendo la quarantena con la sua famiglia il calciatore della Juventus e della nazionale portoghese, Cristiano Ronaldo.

Focolaio di coronavirus a Madeira

In base a quanto riportato dai media locali, a Camara de Lobos, comune a venti chilometri dall’abitazione di Cristiano Ronaldo, sono stati registrati dieci nuovi casi di positività al coronavirus. Come riporta la testata portoghese Publico, il governo regionale di Madeira ha deciso di decretare la creazione di un cordone sanitario per quindici giorni.

Camara de Lobos si trova in una potenziale situazione epidemiologica”, ha infatti dichiarato il presidente di Madeira, Miguel Albuquerque.

Il comune, che confina con Funchal, conta circa 18mila abitanti. Nonostante Cristiano Ronaldo e la sua famiglia siano in isolamento nella loro villa, non si esclude la possibilità che l’attaccante della Juventus decida di anticipare il proprio rientro in Italia.

Cristiano Ronaldo, infatti, potrebbe tornare al più presto a Torino in vista della ripresa degli allenamenti, Ronaldo, così come gli altri calciatori della Juventus che hanno lasciato l’Italia, dovranno infatti sottoporsi ad una quarantena di 14 giorni.

La Juventus, tuttavia, non ha al momento diramato alcuna convocazioni ufficiale in attesa di avere delle conferme sulla data dell’effettiva ripresa. Quest’ultima potrebbe avvenire nel weekend del 30-31 maggio, ma ancora si tratta solamente di ipotesi.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.