×

Coronavirus, la Figc prolunga la stagione sportiva fino al 2 agosto

Condividi su Facebook

Con un comunicato giunto nella serata del 23 aprile, la Figc ha annunciato il prolungamento del campionato di calcio fino al prossimo 2 agosto.

coronavirus-campionato-calcio

Attraverso un comunicato diramato nella serata del 23 aprile, la Figc ha annunciato il prolungamento del campionato di calcio ufficializzando il suo termine per il prossimo 2 agosto. La decisione della Federcalcio arriva a seguito delle indicazioni fornite dalla Uefa, che ha chiesto alle singole federazioni nazionali del continente di far terminare le competizioni sportive entro il 3 agosto.

A questo punto uno degli ultimi nodi da risolvere rimane quello sul prolungamento dei contratti: la cui scadenza è fissata per il prossimo 30 giugno.

Posticipata la fine del campionato di calcio

All’interno del comunicato, il presidente della Figc Gabriele Gravina ha illustrato le motivazioni che hanno indotto a posticipare la fine del campionato di calcio, tra cui ovviamente l’emergenza sanitaria causata dalla pandemia di coronavirus: “Il mondo del calcio sta lavorando incessantemente e in maniera responsabile per trovare soluzioni concrete e sostenibili alla crisi generata dal Covid-19, comprese quelle necessarie e indispensabili per salvaguardare le competizioni 2020/21.

Anche per questo merita rispetto, invece di essere strumentalmente utilizzato per polemiche destituite di qualunque fondamento”.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, riparte il calcio? Champions League e Serie A: il punto

Gravina ha voluto inoltre ringraziare le autorità politiche per aver permesso un confronto sano e costruttivo con i vertici del calcio italiano: “Ringrazio il Ministro Spadafora per l’attenzione riservata nella riunione di ieri, durante la quale è stato spiegato approfonditamente qual è il nostro approccio: tornare a giocare in sicurezza perché ce lo dice il buon senso e perché ce lo chiedono gli organismi internazionali a cui il calcio italiano è collegato.

Confermando quanto affermato durante l’incontro e animati dal consueto spirito di collaborazione, sarà mia cura inviare al Coni il protocollo che abbiamo realizzato, restando a disposizione per eventuali preziose indicazioni”.

Sul finale, il presidente della Figc non ha mancato di criticare coloro che in questi ultimi giorni hanno commentato le decisioni della Federcalcio basandosi su informazioni non confermate o sulle cosiddette voci di corridoio: “Siamo soddisfatti del costante confronto che stiamo avendo col Ministro per lo Sport, ma anche con quelli della Salute e dell’Economia e delle Finanze, ai quali abbiamo prospettato tutte le misure necessarie.

Mi stupisce, invece, dover constatare ancora una volta quanto la tentazione di parlare continuamente di calcio, per la notorietà che da questo discende, induca diversi interlocutori a commentare cose di cui sono evidentemente male informati.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.