×

Icardi al Psg, accordo trovato con l’Inter per il riscatto

Condividi su Facebook

Una plusvalenza da record per l'Inter che ora con i soldi del riscatto di Icardi da parte del Psg potrà agire sul mercato.

icardi psg riscatto
icardi psg riscatto

Inter e PSG finalmente pare abbiano trovato un accordo di massima per il riscatto di Mauro Icardi. 50 milioni di base fissa +8 milioni di bonus legati a premi e obiettivi personali raggiunti con il club francese. Questione di ore prima dell’annuncio ufficiale da parte delle due società.

Una plusvalenza storica per i nerazzurri che ora potranno investire senza problemi nella prossima sessione di mercato estiva. Rimane attiva la clausola anti-Juve.

Icardi al Psg: accordo trovato per riscatto

La telenovela IcardiPsg è terminata in fretta, visto che Inter e il club parigino pare bbiano trovato finalmente un accordo di massima per il riscatto che soddisferà entrambi: 50 milioni la base fissa per il riscatto +8 milioni di bonus.

10 milioni d ingaggio fino al 2024 per l’argentino.

Sono queste le cifre che l’Inter incasserà dalla vendita a titolo definitivo dell’attaccante parigino. Dopo settimane di intensi contatti tra Leonardo e i dirigenti nerazzurri, la volontà da parte dei francesi di tenersi stretto l’attaccante del futuro e quella dell’Inter di alleggerirsi della spada di Damocle del ritorno perenne di Icardi ha avuto la meglio, accettando di fatto uno sconto del 17% rispetto alla cifra del riscatto concordata a settembre (era di 70 milioni la cifra pattuita la scorsa estate infatti).


Fine dell’era Icardi

A bilancio Icardi conta meno di due milioni, e con questa super plusvalenza ora Zhang potrà certamente reinvestire il succoso riscatto in un altro profilo giovane ma che possa far fare il salto di qualità all’Inter in ottica campionato.

Finisce così dopo ben 7 anni l’era dell’argentino, vissuta tra gioie, dolori e ambiguità che hanno convinto il sergente Antonio Conte a “liberarsi” dell’ex capitano. Rimane però la paura di ritrovarselo di fronte in campo internazionale, e per questo motivo nel contratto è rimasta intatta la clausola anti-Italia (o meglio anti-Juve). Nel caso il Psg decidesse di rivendere il giocatore in Serie A, all’Inter andrebbero 15 milioni cash.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.