×

MotoGP 2020, cancellato il Gran Premio d’Italia al Mugello

Condividi su Facebook

Il MotoGP del Mugello sarà tra i Gran Premi sacrificati nel 2020 a causa del coronavirus. Confermata la doppia gara a settembre a Misano.

gp mugello cancellato
gp mugello cancellato

Il MotoGP del Mugello previsto nel 2020 è stato cancellato dagli organizzatori della manifestazione. L’annullamento della competizione (come già avvenuto in altri casi, tra cui il Qatar) italiana è arrivata in seguito alle modifiche apportate al nuovo calendario che partirà in Spagna ail 19 luglio.

Cancellato Mugello: niente MotoGP nel 2020

FIM, IRTA e Dorna Sports, organizzatori della MotoGp hanno annunciato che è stato cancellato ufficialmente il Gp d’Italia, come sempre programnato sulla pista del Mugello. La decisione è arrivata in seguito alla riformulazione del calendario.

È con il cuore trieste che annunciamo la cancellazione del Mugello – afferma in una nota Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna SportsPurtroppo, non siamo stati in grado di trovare una soluzione ai problemi logistici e operativi derivanti dal calendario pandemico e riorganizzato per permetterci di visitare la sede in questa stagione.

È una grande perdita in quanto il Mugello è uno dei circuiti più belli del mondo e uno che siamo molto orgogliosi di chiamare la casa del Gran Premio d’Italia“.

Il calendario

Per assecondare le richieste logistiche dei vari circuiti in seguito all’epidemia coronavirs, gli organizzatori hanno modificato location e date del calendario che ripartirà ufficialmente il 19 luglio a Jerez, in Spagna.

Saranno 12 le gare complessive, di cui 7 in terra iberica. Come già attuato dalla Superbike, si potranno svolgere due gare sullo stesso circuito a distanza di una settimana. Per questo motivo dopo il 19, si replicherà a Jerez anche il 26 luglio.

Brno, Red Bull Ring austriaco saranno le gare che precederanno il Gran Premio di Montmelò, in Catalogna. L’arrivo in Italia è previsto per il 13 e 20 settembre, dove si svolgeranno le gare sul circuito di Misano.

Infine, il rientro in Spagna per la doppia sfida al Motoland di Aragon e la chiusura sul circuito di Valencia.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.