×

Antonio Filippini scoppia in lacrime durante il minuto di silenzio

Condividi su Facebook

Antonio Filippini è scoppiato in lacrime durante il minuto di raccoglimento prima del fischio d'inizio di Livorno-Cittadella

Antonio Filippini

Antonio Filippini non è riuscito a trattenere le lacrime durante il minuto di raccoglimento in memoria delle vittime del coronavirus prima del fischio d’inizio della partita Livorno-Cittadella.

La commozione di Antonio Filippini

Momento di commozione per Antonio Filippini che è scoppiato in lacrime durante il minuto di raccoglimento prima del fischio d’inizio di Livorno-Cittadella in ricordo delle vittime del Covid-19.

L’allenatore del Livorno e il fratello gemello Emanuele hanno perso la mamma circa due mesi fa proprio causa del coronavirus. La donna si è spenta all’età di 74 anni dopo alcuni giorni di malattia. “Ciao mamma… mi hai insegnato tanto”, sono state queste le parole utilizzate dall’allenatore e dal fratello gemello Emanuele che avevano ricordato la mamma sui social.

Mamma Teresa era nota grazie alle sue partecipazioni a Quelli che il calcio. Per la 74enne, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. Dopo essere risultata positiva al coronavirus, pochi giorni dopo è deceduta. Molto difficile, quindi, per l’allenatore Antonio Filippini riuscire a trattenere le squadre quando le squadre si sono raccolte in mezzo al campo in memoria di tutti coloro che non ce l’hanno fatta a causa del Covid-19.

1
Scrivi un commento

1000
1 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
sporcamp in ingiuria e simuli industria ora

dante testimone…

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.