×

Zanardi, la polizia municipale: “Quando è stato portato via respirava”

La polizia municipale intervenuta sul luogo dell'incidente di Zanardi: "Alex respirava ancora quando è stato portato via".

incidente zanardi polizia municipale
Incidente Zanardi, la testimonianza della polizia municipale

Il gravissimo incidente occorso ad Alex Zanardi nel pomeriggio di venerdì 19 giugno ha stravolto tutti gli amanti dello sport e non solo. Un impatto terribile su cui stanno indagando le forze dell’ordine per poterne ricostruire al meglio la dinamica.

Zanardi era sulla sua handbike, insieme a una trentina di amici e atleti paralimpici del suo team, Obiettivo 3. È stato un cambio di direzione inspiegabile; poi un urto impressionante, contro un camion che trasportava cereali. Il trasporto in urgenza in ospedale, l’operazione e una prognosi che resta riservatissima.

Incidente Zanardi, la testimonianza della Municipale

Sul luogo dell’incidente occorso a Zanardi è intervenuta anche la polizia Municipale di Amiata Val d’Orcia. E a Radio Capital, uno degli agenti presente, ha rivelato alcune informazioni molto importanti che fanno ben sperare sulle condizioni di Alex Zanardi: “Posso dire che quando è stato portato via con l’elisoccorso respirava, anche se affannosamente. Si trovava con un gruppo di amici ma nell’impatto è rimasto ferito solo lui”.

Dell’incidente si occupa ora il pm Serena Menicucci. Sarà lei a dover ricostruire la dinamica del terribile impatto. L’autista del camion in via precauzionale è stato trasferito in ospedale per i controlli sull’alcol test e i prelievi ematici. Ma al momento il quadro, confermato da molti testimoni oculari, sembra chiaro. Resta da capire cosa possa essere successo a quella handbike, per quale motivo abbia scartato così tanto di lato, perdendo aderenza e finendo contro il camion.

Contents.media
Ultima ora