×

Lombardia, dal 10 luglio torna il calcetto: le nuove regole

Condividi su Facebook

Torna il calcetto in Lombardia, attività sportiva amatoriale bloccata dallo scorso marzo: gli atleti dovranno osservare nuove regole.

Calcetto
Photocredits: Pixabay

A partire dal 10 luglio 2020 è possibile tornare a praticare le attività sportive a livello amatoriale in Lombardia, tra cui il calcetto, purché si rispettino alcune regole. Una ripresa, dopo lo stop dello scorso marzo, che segna un ulteriore passo in avanti verso la ripartenza dell’Italia.

Come per altri sport, anche per il calcio a cinque ci sono nuove rigide norme da rispettare, per prevenire il contagio da coronavirus.

Calcetto in Lombardia: le regole da rispettare

Almeno fino al prossimo 14 luglio, gli atleti che si recheranno a giocare a calcetto dovranno indossare la mascherina. Al momento non ci sono informazioni circa un’eventuale proroga dell’obbligo a vestire il Dpi. In campo potranno accedervi solamente 10 persone per volta, previo controllo della temperatura.

Sarà rispedito a casa chi mostrerà avere una temperatura pari (o superiore) a 37.5 gradi. I soggetti presenti per eventuali cambi dovranno attendere lontano dal rettangolo verde. Da precisare come né a bordo campo, né sugli spalti del centro sportivo potranno presenziare soggetti estranei alle attività di gioco.

Vietate le docce negli spogliatoi

Una volta terminata la partita resteranno chiusi gli spazi adibiti alle docce dentro gli spogliatoi. In poche parole, gli atleti potranno sicuramente cambiarsi d’abito, togliendo i vestiti sudati per indossare indumenti nuovi e puliti, ma non potranno lavarsi. Gli addetti ai lavori, inoltre, dovranno provvedere all’igienizzazione e alla pulizia del campo da gioco al fine di accogliere i due nuovi team che si affronteranno nel match seguente.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.