×

Gran Premio di Stiria, vince Hamilton: disastro Ferrari al primo giro

Condividi su Facebook

Entrambe le Ferrari sono state costrette a uscire al primo giro del Gran Premio di Stiria, dopo che l'auto di Leclerc ha urtato quella di Vettel.

gran-premio-stiria

Gran Premio di Stiria da dimenticare per la Ferrari, con entrambe le monoposto che sono state costrette a uscire al primo giro della gara. A pochi secondi dall’inizio infatti, l’auto di Charles Leclerc ha urtato quella del compagno di squadra Sebastian Vettel nel tentativo di eseguire un sorpasso azzardato in curva, causando però il ritiro di tutte e due i piloti della scuderia di Maranello.

Il Gran Premio è stato infine vinto dalla Mercedes di Lewis Hamilton, che vola al secondo posto nella classifica piloti con 37 punti.

Gran Premio di Stiria, vince Hamilton

Sul circuito austriaco Hamilton è riuscito a mantenere la testa della corsa fin dal primo giro, avendo cura di lasciarsi alle spalle Max Verstappen e Carlos Sainz che per hanno dato battaglia per conquistare la seconda piazza ma che sono poi finiti rispettivamente al terzo e al nono posto.

Secondo dietro a Hamilton è infatti arrivato il compagno di squadra Valtteri Bottas che mantiene così la testa della classifica piloti dominata dalle due Mercedes. Si segnala inoltre un ottimo quarto posto per Alexander Albon su Red Bull Racing e il quinto posto di Lando Norris su McLaren.

La classifica finale vede in questo momento Bottas al primo posto con 43 punti, poi Hamilton con 37, Norris con 26, Leclerc con 18, Perez con 16, Verstappen 15, Sainz 13, Albon 12, Gasly e Stroll a 6 punti, Ricciardo e Ocon a 4 punti, Giovinazzi a 2 e infine Kviyat e Vettel con un solo punto raccolto.

L’incidente tra le due Ferrari


La collisione tra le due Ferrari è stato ben visibile dalla telecamera della monoposto di Kimi Raikonnen che li seguiva a poca distanza. Durante le primissime fasi della gara, Leclerd ha tentato una manovra spericolata cercando di infilarsi alla destra di Vettel per superarlo sul cordolo, ma forse calcolando male gli spazi è riuscito soltanto a urtare il tedesco distruggendogli completamente l’alettone posteriore.

Vettel è stato così costretto al ritiro immediato seguito a breve distanza anche dal compagno di squadra, che dopo una sosta ai box non è più ripartito a causa dei danni troppo ingenti provocati dall’urto al fondo piatto della vettura.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.