×

Alex Zanardi, iniziato il lento risveglio dal coma

Condividi su Facebook

Per Alex Zanardi inizia la fase della riduzione della sedazione a cui è stato sottoposto in queste settimane, per indurre il risveglio dal coma.

incidente Zanardi soccorritore
incidente Zanardi soccorritore

Inizia la fase più delicata per Alex Zanardi, quella del lento risveglio dal coma farmacologico. I medici che hanno in cura il campione paralimpico procederanno con la riduzione della sedazione. Il quadro neurologico resta grave ma stabile e la prognosi è ancora riservata.

Zanardi verso il risveglio dal coma

È trascorso quasi un mese da quando Alex Zanardi, ex pilota e campione paralimpico, è stato travolto mentre viaggiava sulla sua handbike, a Pienza. Da allora, è stato costantemente tenuto sotto osservazione all’ospedale Le Scotte di Siena, dove si trova tutt’ora e dove è iniziata la lenta riduzione della sedazione che dovrebbe portare al risveglio.

Sono ore di apprensione, sottolineano i medici che lo hanno in cura, dal momento che “permane grave il quadro neurologico e la prognosi rimane riservata”, si legge nel bollettino del nosocomio. Saranno necessari alcuni giorni per una prima valutazione della condizione neurologica del paziente.

Gli interventi

In poche settimane, Zanardi è stato sottoposto a tre interventi chirurgici. Il primo a poche ore dall’incidente; il secondo il 29 giugno; con il terzo, infine, il dottor Paolo Gennaro ha guidato un’équipe multidisciplinare con l’obiettivo di effettuare una delicata ricostruzione cranio-facciale.

L’operazione, risalente allo scorso 4 luglio, si è protratta per 5 ore.

La dinamica dell’incidente

Resta ancora da accertare l’esatta causa dell’incidente: per ricostruirne la dinamica, proprio nella giornata del 16 luglio Dario Vangi, perito dell’Università di Firenze, ha esaminato su incarico della Procura la handbike di Zanardi. Seguirà un sopralluogo sul luogo del sinistro. Tra le ipotesi più avvalorate si ricordano lo stato del manto stradale, l’errore umano e il cedimento di una ruota della handbike.

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:
7 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
cinesiottti di isola e cell 19.31 e petronilli
16 Luglio 2020 21:04

dante testimone

dd 626 molestatore seriale di vicchy
16 Luglio 2020 21:54

ed io testimone

vicchy non minaccia nessuno mai
16 Luglio 2020 21:58

ed io dove ero..

ore 17.31 loschi disturbatore bionde farmacia
16 Luglio 2020 21:58

dante testimone

giaciella e il rapina e simuli minacciano vicchy i
17 Luglio 2020 00:43

industria ora

petronilli e minacce a vicchy industria
17 Luglio 2020 00:43

non ce ne può fregare una mazza…

il puffo fortuto insulso. lo vuoi o non lo vuoi
17 Luglio 2020 00:48

dante testimone


Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.