×

Federico Bonazzoli: la dedica dopo i gol al nonno morto di Covid

L'attaccante della Samp, Federico Bonazzoli, ha perso il nonno per il Covid e a lui dedica i suoi tanti gol di questo periodo.

federico bonazzoli nonno morto covid
L'esultanza di Federico Bonazzoli dedicata al nonno morto di Covid

Sta vivendo il periodo della sua consacrazione grazie ai consigli di Fabio Quagliarella e alla pacatezza di mister Claudio Ranieri, ma il suo primo tifoso purtroppo non può vederlo dal vivo: il nonno di Federico Bonazzoli; l’attaccante della Sampdoria, nel periodo post-Coronavirus, ha messo a segno ben cinque reti.

L’ultima marcatura domenica 19 luglio contro il Parma: un gol pesantissimo che consente ai blucerchiati di tirarsi fuori dalla lotta salvezza dopo un campionato molto sofferto. E per Federico, scuola Inter, un momento d’oro che però non può condividere con l’adorato nonno morto proprio a causa del Coronavirus. Per questo, a ogni gol, le braccia vanno al cielo in sua memoria.

Federico Bonazzoli e il nonno morto di Covid

In una recente intervista, l’attaccante della Sampdoria e della Nazionale Under 21, Federico Bonazzoli, ha raccontato il suo grande dolore: la perdita del nonno, morto per il Covid. “Il Coronavirus se lo è portato via – ha raccontato Federico Bonazzoli -. Era il mio primo tifoso, ora sento il dovere di dare qualcosa in più ogni volta che scenderò in campo per renderlo orgoglioso di me”.

L’attaccante blucerchiato, inoltre, spiega come in questo momento sarebbe un clamoroso autogol sottovalutare il Covid. “Anche se la situazione in questo momento sembra migliorata – continua il giovane calciatore italiano -, non sottovalutiamo il virus e manteniamo alta l’attenzione perché in gioco c’è la vita di molte persone”.

Visualizza questo post su Instagram

Che squadra! Che vittoria! Forza Samp! ????

Un post condiviso da Federico Bonazzoli (@federicobonazzolireal) in data: 19 Lug 2020 alle ore 10:48 PDT


Per Federico Bonazzoli, dal punto di vista professionale, un periodo da incorniciare: nel post-Coronavirus ha messo a segno ben cinque reti che hanno portato la Sampdoria a quota 41 punti.

Una distanza di sicurezza importante per i blucerchiati di Claudio Ranieri.

Contents.media
Ultima ora