×

Il Pallone d’Oro non sarà assegnato, il Covid cancella l’edizione 2020

La rivista France Football ha annunciato che a causa dell'emergenza coronavirus il Pallone d'oro 2020 non sarà assegnato, per la prima volta dal 1956.

pallone-d-oro-2020

La pandemia di coronavirus cancella l’edizione 2020 del Pallone d’Oro: lo ha annunciato nella giornata del 20 luglio la rivista sportiva France Football, che dal 1956 organizza la premiazione e che per la prima volta in 64 anni si è trovata di fronte alla necessità di annullare il premio, a causa dell’impossibilità di valutare correttamente le prestazioni dei giocatori nella stagione appena trascorsa.

Secondo il caporedattore della rivista Pascal Ferré infatti, la scelta di annullare l’edizione 2020 del premio punta a proteggerne la credibilità e la legittimità.

Coronavirus, annullato il Pallone d’Oro 2020

In una nota ufficiale pubblicata in giornata la stessa France Football ha spiegato come l’attuale stagione sportiva, vittima anch’essa di modifiche e cancellazioni a causa dell’emergenza sanitaria che ha travolto il pianeta, non consenta una valutazione equa e corretta degli atleti militanti nei vari campionati di calcio.

Pertanto l’edizione 2020 del Pallone d’Oro non verrà organizzata: “Riteniamo che un anno così unico non possa – e non debba – essere trattato come un anno ordinario.

Nel suo discorso, il caporedattore Pascal Ferré ha inoltre aggiunto: “In termini sportivi, solo due mesi (gennaio e febbraio) degli undici generalmente richiesti per formarsi un’opinione e decidere tra i migliori, è troppo poco per valutare e giudicare, dato che le altre partite hanno avuto luogo o avverranno in altre condizioni (a porte chiuse, cinque sostituzioni, Final Eight in Europa con una singola partita) che sono troppo distanti dal solito panorama.

Questa scelta non ci incanta, ma mira a proteggere la credibilità e la legittimità di tale premio”.

La nomina del Dream Team

Al fine di ovviare all’impossibilità di nominare i migliori calciatori della stagione in corso, France Football ha deciso di indire una sorta di premio sostitutivo previsto per questo autunno, nominando un apposito Dream Team: cioè l’undici migliore di tutta la storia del calcio. L’annuncio di questa inedita premiazione è stato dato dal quotidiano francese L’Equipe.

Contents.media
Ultima ora