×

Inizio campionato di calcio, tutti i dubbi di Gravina

Condividi su Facebook

Il presidente della Federcalcio, Gabrile Gravina, esprime dubbi sull'inizio del campionato di calcio tra riforma del format e scadenze.

Il presidente della FiGC, Gabriele Gravina
Il presidente della FiGC, Gabriele Gravina

Mancano gli ultimi 90 minuti per la fine del campionato di calcio 2019-2020 ma la Federcalcio pensa subito all’inizio del prossimo campionato di calcio italiano. La strada è già irta, perché il Coronavirus ha stravolto la stagione attuale e conta con il farlo anche per la prossima.

Per questa ragione il presidente Federcalcio, Gabriele Gravina, rimane possibilista circa la nuova ripresa del campionato di calcio senza scartare che ciò potrebbe avvenire tra fine settembre ed inizio ottobre. Il calendario del prossimo campionato di calcio, non può del resto tardare troppo perché, pur dovendo far rifiatare le squadre di calcio italiane di dopo il tour de force che le ha costrette a giocare in pratica ogni 3 giorni durante due mesi, dovrà scontrarsi con una serie di date non più prorogabili, come Euro 2020 in programma la prossima estate.

Mentre le federazioni europee di calcio sono alle prese con le medesime perplessità, in Italia ci sono dubbi per l’inizio del campionato di calcio e sembra sia già in atto una mediazione per una riforma del campionato di calcio italiano con diverse ipotesi al vaglio, non ultima la suddivisione dello stesso in due gironi da 10 squadre con andata e ritorno suddivise in 18 turni.

Inizio prossimo campionato di calcio

Il presidente della FIGC Gravina è andato subito al sodo ammettendo in merito alle formulazioni sull’inizio del campionato intorno al 12 settembre: “Ritengo il tutto poco percorribile in questo momento“. “Ripartire il 19? Forse anche ottobre, se valutiamo attentamente la cadenza del nostro calendario” ha detto il numero uno della Federcalcio italiana. “Il 30 agosto ci sono le convocazioni della nazionale, il 4 c’è una partita e l’8 un’altra” così Gravina ha spiegato i propri dubbi sull’inizio del prossimo campionato di calcio.

Le perplessità del presidente, d’altronde, non riguardano solo le date, bensì il format del prossimo campionato italiano di calcio e non si nasconde neanche sul l’ipotesi play off, già paventata nei colloqui tra Federcalcio e Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora che decisero per la ripresa dell’attuale campionato: “Mi piace l’idea ma non so se sarà percorribile. Sta di fatto che Gravina scarta già da adesso le proposte su un possibile via al campionato di calcio a inizio settembre: “Dovremo incastrare tutto con un avvio previsto nella seconda metà di settembre, non prima.

C’è la Serie A, le gare della Nazionale, le Coppe”.

Laureato in Scienze delle Comunicazioni, è stato redattore esterno per diverse testate, sia di stampa (‘CalabriaOra’ e ‘Il Meridione’) che online, dove ha trattato di ambiente, cronaca del sociale e cultura. Si occupa di fotografia e scrittura creativa per il web, e collabora come blogger e copywriter. Ha vissuto in Irlanda, Spagna e qualche mese in Tanzania. Calabrese di nascita e carattere (classe 1980), dall’incantevole Diamante (CS) si è trasferito nell’affascinante Andalusia, da dove scrive per Notizie.it e Actualidad.es


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Vincenzo Bruno

Laureato in Scienze delle Comunicazioni, è stato redattore esterno per diverse testate, sia di stampa (‘CalabriaOra’ e ‘Il Meridione’) che online, dove ha trattato di ambiente, cronaca del sociale e cultura. Si occupa di fotografia e scrittura creativa per il web, e collabora come blogger e copywriter. Ha vissuto in Irlanda, Spagna e qualche mese in Tanzania. Calabrese di nascita e carattere (classe 1980), dall’incantevole Diamante (CS) si è trasferito nell’affascinante Andalusia, da dove scrive per Notizie.it e Actualidad.es

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.