×

Roland Garros, massimo 1000 spettatori: a Parigi contagi in aumento

Condividi su Facebook

Parigi è ormai una zona rossa e il Roland Garros ne pagherà le conseguenze: sugli spalti soltanto 1000 spettatori, inclusi gli accreditati.

Roland Garros 1000 spettatori

Parigi è ormai considerata una “zona rossa” per l’aumento dei casi di Coronavirus (tanto che il premier Castex non esclude un nuovo lockdown) riscontrati e anche il Roland Garros ne pagherà le conseguenze. A pochi giorni dall’inizio del tabellone principale del torneo di tennis, infatti, il Governo francese ha deciso che sugli spalti non potranno esserci più di 1000 spettatori.

Un numero riduttivo dato il prestigio dell’evento.

Roland Garros: 1000 spettatori per 15 campi

I campi a disposizione nel Roland Garros sono ben quindici. La Federtennis francese aveva inizialmente previsto di accogliere ben 20mila spettatori giornalieri, ma le aspettative erano recentemente state quasi dimezzate, arrivando a 11.500 unità. L’idea era quella di dividere gli spettatori dei campi principali in tre entrate indipendenti. Il numero, tuttavia, con la nuova ondata di Coronavirus, lo scorso 17 settembre era stato ulteriormente limato a 5mila.

Soltanto i possessori dei biglietti della tribuna del “Philippe-Chatrier” sarebbero potuti fare il loro ingresso, autorizzati a girare per tutti i campi. Anche su questa linea è però arrivata la stoccata del Governo.

Parigi è stata dichiarata “zona rossa, per cui tutti gli eventi in programma in città non potranno avere più di 1000 spettatori. A confermarlo è stato il Primo ministro francese. “Al Roland Garros applicheremo le stesse regole che altrove.

Non c’è motivo per cui ciò non accada “, ha spiegato Jean Castex.

È da evidenziare che il numero di persone che si recheranno all’interno della struttura, seppure non contemporaneamente, tra giocatori, membri del loro staff, arbitri, giornalisti e organizzatori, è già elevato (circa 4000), per cui rispettare le norme di distanziamento potrebbe essere una sfida. Le persone in questione, se sottoposte a protocollo sanitario, non saranno ovviamente conteggiate nell’elenco dei mille.

A loro dunque si aggiungono i pochi che avranno l’onore di assistere alle gare. Gli spalti saranno ad ogni modo sostanzialmente vuoti. Tra i 1000 ammessi, infatti, dovrebbero essere inclusi altri spettatori accreditati.

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Ferrara

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.