×

Caso Suarez, spunta il nome di un terzo indagato per corruzione

Condividi su Facebook

Oltre a Giuliana Grego Bolli e Simone Olivieri, spunta il nome di un terzo indagato per corruzione nel caso Suarez.

caso suarez terzo indagato

Nel caso Suarez c’è un terzo indagato per corruzione. Si tratta del professor Lorenzo Rocca, membro della commissione dell’Università per Stranieri di Perugia che, il 17 settembre scorso, ha valutato sufficiente la conoscenza della lingua italiana dell’attaccante uruguaiano.

Il suo nome si aggiunge a quello di due presunti corrotti, la Rettrice Giuliana Grego Bolli e il direttore generale Simone Olivieri. Stando a quanto riportato da Repubblica, la novità emergerebbe dall’avviso di accertamenti tecnici non ripetibili, consegnato venerdì agli avvocati difensori degli indagati, convocati in procura nelle stesse ore in cui venivano sentiti, in qualità di testimoni informati dei fatti, i legali della Juventus, Luigi Chiappero e Maria Turco.

Caso Suarez, il terzo indagato per corruzione

Secondo la procura di Perugia, guidata da Raffaele Cantone, la contropartita per facilitare e accelerare la pratica dell’esame (la sessione ordinaria era fissata per il 22 settembre, ma ne è stata organizzata un’altra il 17 settembre, cui hanno partecipato solo Suarez e altri tre studenti) era la possibilità che la Juve, in futuro, inviasse giocatori delle giovanili ai corsi di italiano dell’Università.

“C’è un accordo, ci mandano quelli della Primavera”, dicono i dirigenti scolastici intercettati.

Rocca viene dunque inscritto nel registro degli indagati per concorso in corruzione, oltre che per falso ideologico e violazione di segreto, è conseguenza logica, in quanto appare evidenza logica che senza l’appoggio dell’esaminatore non sarebbe stato possibile pilotare il test. Resta ancora da chiarire chi siano i corruttori, ma ricordiamo che al momento nessun tesserato bianconero, né gli avvocati Chiappero e Turco, sono indagati.

Il racconto del caso Suarez

“Mettigli 3, 3, 3, 3”, è questa la frase intercettata che Rocca ha detto all’impiegata Cinzia Camagna affinché preparasse il diploma di superamento dell’esame di italiano livello B1.

Il tutto avveniva due giorni prima del 17 settembre, data in cui il giocatore del Barcellona ha sostenuto l’esame a Perugia, superato tra l’altro in soli 12 minuti. Ad insospettire i finanzieri del Nucleo di Polizia Economica, oltre alla modalità con cui si è svolta la prova, è stato anche il fatto stesso che l’Ateneo avesse rilasciato immediatamente il diploma. Di solito, infatti, ci vogliono settimane. A dimostrazione ulteriore si ricorda il caso Juan Cuadrado, giocatore della Juventus, che pochi giorni fa ha sostenuto lo stesso tipo di esame di Suarez, lingua italiana livello B1, in una sede torinese dell’Università per Stranieri di Siena. “Come tutti gli iscritti – fanno sapere dal Rettorato senese – Cuadrado dovrà aspettare 20-40 giorni per avere il risultato ed, eventualmente, l’attestato”.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.