×

Cristiano Ronaldo derubato: gli portano via la maglia della Juventus

Condividi su Facebook

Brutta sorpresa per Cristiano Ronaldo che ha subito un furto nella sua splendida villa di Funchal a Madeira. Ma i ladri si accontentano di una maglia

Cristiano Ronaldo

Furto a casa di Cristiano Ronaldo, derubato di un oggetto dal grande valore affettivo nella splendida villa che il fuoriclasse della Juventus possiede a Funchal, nell’isola di Madeira, dov’è nato.

Cristiano Ronaldo derubato: il bottino

I ladri si sarebbero introdotti nella villa di CR7 passando dal garage che sembra sia rimasto aperto per una svista di uno dei custodi che sorvegliano l’abitazione durante le lunghe assenze del calciatore.

Le indagini avrebbero già evidenziato il colpevole.

Il furto sarebbe stato effettuato all’alba di mercoledì 8 ottobre: un uomo si è introdotto nella sua abitazione muovendosi con una certa disinvoltura all’interno della villa. Cosa che fa pensare che il ladro fosse al corrente di quello che avrebbe potuto trovare e di come muoversi. Tuttavia il bottino è stato oltre modo modesto: si è limitato a scappare con una maglia autografata dal campione, una divisa ufficiale della Juventus, e poche altre cose.

Forse perché disturbato o perché nel frattempo si era accorto che le telecamere di sicurezza all’interno dell’abitazione lo avevano individuato. La sua fuga è stata precipitosa ma è stata documentata dalle immagini di videosorveglianza.

Bottino modesto

Stando alle prime indiscrezioni (non ancora confermate dalle fonti di polizia che hanno eseguito i rilievi e le indagini), l’uomo sarebbe anche già stato identificato. La villa di Cristiano Ronaldo è quella più volte documentata da numerose immagini negli ultimi anni: è la stessa dove si era rifugiato con la famiglia durante il lockdown, in  Rua Princesa Dona Amelia, a Funchal.

A ridosso della casa vive anche il custode che tuttavia durante il furto avrebbe lasciato aperta la porta del garage, una distrazione di pochi secondi che ha consentito al ladro di penetrare nella villa. Qui ha rubato la maglia e piccoli altri oggetti da collezione dandosi poi a una fuga precipitosa.

In giornata un altro giocatore della Juventus, Douglas Costa, ha denunciato un furto nella sua abitazione. Rispetto a gioielli, oggetti d’arte e orologi che CR7 conserva quasi tutti in cassaforte il bottino è stato di poche centinaia di euro.

Cristiano Ronaldo è sato informato del furto, denunciato dal custode stesso della villa e avvalorato dalla testimonianza di un familiare che lo segue nelle sue operazioni immobiliari e personali a Funchal, mentre era in ritiro con la nazionale portoghese, impegnata in amichevole contro la Spagna.

Prosegue intanto la sua bega giudiziaria a seguito di un’accusa di stupro che si riferisce al 2009.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.