×

Juve-Napoli, 3-0 a tavolino: azzurri penalizzati di un punto

Condividi su Facebook

Nel comunicato la decisione del giudice sportivo ha sancito la vittoria 3-0 a tavolino per la Juve. Napoli penalizzato di un punto.

Juve Napoli 3 a 0 a tavolino

La tanto attesa decisione del Giudice Sportivo in merito a Juventus-Napoli dello scorso 4 ottobre è arrivata: 3-0 a tavolino per la Juventus (che, nel frattempo, è stata messa in isolamento fiduciario dopo la positività di McKennie) e 1 punto di penalizzazione in classifica per il Napoli.

Juve-Napoli 3-0, il riepilogo

Nella giornata di venerdì 2 ottobre il calciatore del Napoli Piotr Zielinski risulta positivo al tampone, seguito a ruota dal compagno di squadra Elif Elmas nella giornata successiva. La ASL 1 di Napoli impone la quarantena alla squadra di Gattuso, impedendole di fatto di partire per Torino. Sorprende però il fatto che la società azzurra dia il permesso ad uno dei suoi calciatori, il polacco Arkadiusz Milik di raggiungere il ritiro della Polonia.

Sarà l’unico giocatore del Napoli a partecipare agli incontri internazionali delle due settimane successive; tutti gli altri saranno bloccati, tra cui gli Azzurri Insigne, Di Lorenzo e Meret.

La Juventus nella serata di sabato rilascia un comunicato stampa in cui conferma la propria presenza in campo. La discussione prende corpo e va oltre il contesto calcistico. Anche il Ministro della Salute Speranza esprime la sua opinione auspicando una soluzione di buonsenso, a cui farà eco il collega Ministro Spadafora.

Il presidente della Federazione Gravina, dichiara che se sussistono le condizioni del protocollo firmato d’intesa tra Federazione e Governo, si deve giocare. Tirata in ballo la questione di Genoa-Torino, rinviata per la presenza di un focolaio all’interno della squadra rossoblù, Gravina precisa che non è la stessa situazione poichè nel Genoa i positivi erano 22 tra staff e giocatori

La (non) partita

Nella serata di domenica la Juventus si presenta regolarmente in campo e l’arbitro Doveri dopo i 45 minuti massimi di attesa prevista dichiara conclusa una partita mai iniziata

Intervistato da Sky, il presidente bianconero ribadisce come la Juventus ha rispettato i protocolli, pur essendo anch’essa in isolamento fiduciario a seguito della positività di due membri dello staff e di aver ottenuto il via libera dall’ASL di Torino.

Agnelli aggiunge anche di avere avuto un colloquio telefonico con il presidente del Napoli, Aurelio de Laurentiis, il quale chiedeva un rinvio concordato. Agnelli ha replicato che il protocollo non prevedeva il rinvio per solo due casi di positività. Lo stesso De Laurentiis aveva inoltre annunciato che se si fosse deciso per il 3-0 a tavolino avrebbe fatto ricorso.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.