×

Covid nel Milan: Donnarumma, Hauge e Gabbia negativi

Condividi su Facebook

Gli ultimi giocatori positivi al Covid in casa Milan sono guariti

Milan Gabbia Coronavirus

Buone notizie in casa Milan; gli ultimi giocatori positivi al Covid sono guariti. Il portiere Gigio Donnarumma, l’attaccante norvegese Hauge e il difensore Matteo Gabbia sono risultati negativi all’ultimo tampone. I tre calciatori sono autorizzati a riprendere anche subito gli allenamenti.

Covid nel Milan

Questo il comunicato del club rossonero: “AC Milan comunica che Matteo Gabbia è risultato negativo al Covid-19 e domani si sottoporrà a screening medico prima di ricominciare l’attività sportiva. Il Club rossonero comunica altresì che Gianluigi Donnarumma e Jens Petter Hauge, che sono sempre stati asintomatici, sono stati testati con ulteriori tamponi che hanno dato esito di negatività. Informata l’ATS, i giocatori sono autorizzati a riprendere gli allenamenti”.

Il giovane difensore Matteo Gabbia sui social aveva annunciato la sua negatività tramite una storia su Instagram. Per questo motivo è diventato in automatico eleggibile per la prossima partita di campionato con l’Udinese. Successivamente nella tarda serata di venerdì 30 ottobre è arrivata la notizia dalla negatività al tampone di Gianluigi Donnarumma e dell’attaccante norvegese Hauge. Anche loro dovrebbero essere disponibili per l’incontro con i bianconeri friulani.

La partita si giocherà domenica primo novembre alle 12.30.

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Mattia Pirola

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media