×

Juventus, infortunio per Ramsey: i tempi di recupero

Condividi su Facebook

Il centrocampista bianconero Ramsey salterà le prossime gare della Juventus.

Ramsey

Brutte notizie per la Juventus e per Aaron Ramsey. Il centrocampista gallese ha subito un infortunio muscolare nell’ultimo match disputato dai bianconeri in Champions League contro il Ferencvaros e dovrà stare ai box per circa 20 giorni.

Juventus, infortunio per Ramsey

La trasferta in Ungheria valida per la terza giornata di Champions League porta con sé non solo buone notizie per la Juventus. La Vecchia Signora, infatti, sorride solo a metà dopo il successo per 4-1 in casa del Ferencvaros. Aaron Ramsey, centrocampista gallese, costretto a lasciare il campo nel secondo tempo, fa registrare un problema fisico più grave del previsto. Il suo infortunio alla coscia destra lo vedrà out dalla squadra di Andrea Pirlo per circa 20 giorni.

Dagli esami strumentali, che dovranno poi essere confermati dal club torinese, il calciatore ex Arsenal pare aver subito un risentimento muscolare al retto femorale della coscia destra. Si tratta del secondo stop stagionale per lui che dunque non sarà a disposizione del mister per poco meno di un mese.

Il rientro

Ramsey mancherà sicuramente per la sfida contro la Lazio domenica all’ora di pranzo per la settima giornata di Serie A e potrebbe tornare a disposizione per le gare successive.

In suo soccorso arriva, fortunatamente, la sosta per le Nazionali che non gli farà saltare, almeno teoricamente, altre partite. Il gallese dovrebbe poter arruolarsi al resto del gruppo già a partire dalla sfida contro il Cagliari alla ripresa del campionato oppure per la quarta sfida del girone di Champions League proprio contro il Ferencvaros, questa volta però tra le mura amiche.

Durante l’assenza di Ramsey, Pirlo riproporrà l’americano McKennie in mezzo al campo o il giovane Kulusevski in posizione leggermente arretrata rispetto al solito lasciando libera una posizione in avanti che vedrà dunque il reparto offensivo essere occupato dal solito Cristiano Ronaldo, Alvaro Morata e probabilmente uno tra Paulo Dybala e Federico Chiesa.

Le soluzioni al tecnico bianconero di certo non mancano.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media