×

Ibrahimovic vince il dodicesimo Guldbollen, il pallone d’oro svedese

Condividi su Facebook

Zlatan Ibrahimovic ha vinto il dodicesimo pallone d'oro svedese in carriera: non accadeva dal 2016.

zlatan ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic ha conquistato il dodicesimo Guldbollen in carriera. Si tratta del pallone d’oro svedese. Non accadeva dal 2016. Le ultime due edizioni erano state vinte da Victor Lindelof, difensore del Manchester United. Le prestazioni dell’attaccante con la maglia del Milan, a ben 39 anni, non hanno tuttavia lasciato dubbi.

Il titolo quest’anno torna ad essere suo.

La dedica di Ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic, a seguito della notizia della vittoria del pallone d’oro svedese, ha voluto dedicare il trionfo ai tifosi di tutto il mondo che non possono seguire il calcio da vicino a causa dell’emergenza Coronavirus.

Questo premio lo dedico ai fan. Devo continuare, non posso chiudere la mia carriera con le tribune vuote. Ho vinto un pallone d’oro a 39 anni, punto a vincerne uno anche a 50 anni“, ha detto il fuoriclasse svedese in un’intervista ad Aftonbladet.

L’infortunio

Intanto, a causa della lesione al bicipite femorale rimediata nel corso dell’ultima sfida di campionato contro il Napoli, l’attaccante del Milan sarà costretto a rimanere fuori dal campo almeno per le prossime quattro gare. Due di Serie A (Fiorentina e Sampdoria) e due di Europa League (Lille e Celtic Glasgow). Tra dieci giorni il giocatore si sottoporrà ad un nuovo esame di controllo.

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Ferrara

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.

Leggi anche

Contents.media