×

La commozione dei familiari per l’ultimo saluto a Maradona

Si è svolto l'ultimo saluto a Diego Maradona, a salutarlo i familiari e gli amici più intimi. Tangibile la commozione di coloro che gli volevano bene

funerali Maradona, le lacrime dei familiari

Grande commozione ai funerali di Diego Armando Maradona, che si sono svolti nel cimitero Jardín de Bella Vista, a circa 35 km da Buenos Aires, al termine di una cerimonia intima, per volere dei familiari.

La commozione dei familiari per l’ultimo saluto a Maradona

Per volere dei familiari, l’ultimo saluto a Diego Armando Maradona, si è svolto nel cimitero Jardín de Bella Vista, con la cerimonia che si è tenuta sotto un gazebo bianco, per rispetto della privacy. Per l’ultimo saluto a Maradona hanno partecipato solo i familiari più stretti e gli amici più intimi, tra cui l’ex moglie Claudia, le figlie Dalma e Giannina, oltre a Guillermo Coppola, allenatore storico del Pibe de oro.

Proprio quest’ultimo ha voluto dedicare un pensiero speciale a Diego, sugli anni più intensi della sua carriera di giocatore: -“Era difficile credere a quello che stava vivendo, era incredibile quello che era stato vissuto in tutto il mondo, mai visto”.

Il ricordo di Cristiana Sinagra

Un pensiero speciale è arrivato anche da parte di Cristiana Sinagra, madre di Diego Maradona junior, durante la trasmissione Pomeriggio 5: -“Abbiamo il cuore a pezzi.

Non ho parole per descrivere il dolore che ho dentro. Ho incontrato Diego dopo tanti anni, quando l’ho visto entrare dalla porta a casa di mio figlio era come se non lo avessi mai lasciato. Era una persona speciale, mi ha abbracciata come se non fosse passato un giorno”. 

Poi continua: –“Chi non conosce Diego, la sua grande umanità, il cuore, la grande fragilità non può permettersi di parlare. Lo difenderò fino alla morte. Non c’è sensibilità, non c’è rispetto per chi soffre, per i figli”.

Infine, sulla loro relazione: –“Sapevo con chi ho avuto una storia d’amore e con chi avevo fatto un figlio: non potevo attaccare lui come persona. Ci ha dato tanto amore e non c’era giorno che non chiedeva perdono a mio figlio, è stato un uomo che ha vissuto con un dolore tremendo. Nessuno può permettersi di parlare di Diego, perché nessuno lo ha vissuto, lo conosce o l’ha visto piangere, nessuno lo abbracciato. Solo chi ha vissuto un amore con lui può saperlo”.

Contents.media
Ultima ora