×

Hamilton è positivo al coronavirus: salterà il prossimo Gran Premio

Condividi su Facebook

Lewis Hamilton è positivo al coronavirus: ha lievi sintomi e dovrà saltare il secondo Gran Premio in Bahrain.

Formula 1, prove libere del Gp di Australia: Mercedes ancora vincente
Formula 1, prove libere del Gp di Australia: Mercedes ancora vincente

La Mercedes ha comunicato che Lewis Hamilton è risultato positivo al coronavirus: non potrà dunque correre il Gran Premio di Sakhir in programma per domenica 6 dicembre in Bahrain. Si tratta della penultima prova del Mondiale 2020

Lewis Hamilton positivo al coronavirus

La settimana precedente il pilota aveva effettuato tre test per verificare la presenza dell’infezione, tutti con esito negativo. Anche l’ultima analisi di domenica effettuata prima della gara (che ha vinto) aveva dato il medesimo riscontro ma, come gli è stato poi comunicato, prima di arrivare in Bahrain ha avuto dei contatti con un caso positivo che lo ha contagiato.

Nella mattinata di lunedì ha infatti iniziato ad avvertire i primi sintomi del virus a seguito dei quali si è sottoposto ad un tampone che ha confermato la sua positività.

Per il momento le sue condizioni sono comunque buone, i sintomi sono lievi e, come secondo le diposizioni delle autorità sanitarie, dovrà rimanere in isolamento domiciliare. Ciò vuol dire che dovrà saltare il secondo Gran Premio in Bahrain per cui chi di dovere non ha ancora scelto un sostituto.

La scuderia di Stoccarda lo annuncerà a tempo debito, ma secondo quanto trapelato potrebbe trattarsi del belga Stoffel Vandoorne o di George Russell.

La Federazione internazionale ha confermato la notizia specificando che durante la gara tutti hanno rispettato i protocolli sanitari. Hanno poi aggiunto di stare identificando tutti i possibili contatti avuti da Hamilton per tracciarli e testarli in modo da evitare ripercussioni sul Gran Premio di domenica.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Manlio Amelio
1 Dicembre 2020 17:10

ennesimo esempio che mascherine, distanziamenti, pulizia maniacale, bolle familiari, lockdown non servono a niente (ad un cazzo), appena passa il virus vicino a te, te lo prendi, a meno di una botta di culo, e buonanotte ai cretini che pensano che si possa fermare un virus con una mascherina, e ricordo poi che il 95% dei casi sono asintomatici, poi voglio ricordare l’ipocrisia e il bigottismo totale quando a marzo i contagi in Australia erano poche decine hanno bloccato la f1, poi in Italia hanno fatto GP con centina e miglia di contagiati… sveglia!


Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Contents.media