×

Ascoli-Pescara, Sabiri sviene in campo dopo ginocchiata

Attimi di paura per il centrocampista dell'Ascoli Sabiri, svenuto contro il Pescara dopo aver preso una ginocchiata in testa.

ascoli pescara sabiri
ascoli pescara sabiri

Attimi di paura al Del Duca di Ascoli: al 60′ del match contro il Pescara, il centrocampista bianconero Adelhamid Sabiri sviene in campo, dopo aver preso una violenta ginocchiata da Bocchetti. Il ragazzo è rimasto privo di sensi per qualche minuto sul campo, prima di essere trasportato fuori in barella.

Sabiri perde i sensi in Ascoli-Pescara

Adelhamid Sabiri, centrocampista marocchino in forza all‘Ascoli al 60′ del match contro il Pescara è crollato a terra perdendo i sensi, dopo aver ricevuto una ginocchiata in testa da Salvatore Bocchetti, difensore degli abruzzesi.

Momenti di panico al Del Duca, am per fortuna nessun dramma. Dopo qualche minuto rimasto disteso a terra privo di sensi, il giocatore si è rialzato non ricordando nulla, ma uscendo in barella dal campo di gioco.

In seguito il giocatore è stato sottoposto ad accertamenti clinici, ma le condizioni sembrano incoraggianti. In una storia di Instagram il centrocampista ha voluto ringraziare tutti per i messaggi d’affetto ricevuti, altro segno di miglioramento.

Scontri violenti

La dinamica dello scontro ha ricordato quello più violento accaduto in Premier League tra David Luiz e Raul Jimenez, in Arsenal-Wolverhampton del 29 novembre 2020. In occasione di un calcio d’angolo, i due calciatori si sono scontrati violentemente, cadendo a terra doloranti.

Il messicano è svenuto, mentre il difensore brasuliano si è rialzato ma con un evidente ematoma sulla testa.

Il calciatore messicano al momento non aveva dato segnali di movimento, preoccupando seriamente compagni e avversari. La mattina seguente il calciatore era stato sottoposto ad un intervento chirurgico.

Contents.media
Ultima ora