×

Paolo Rossi morto, l’addio della moglie: “Dopo di te il niente assoluto”

Il doloroso addio della moglie a Paolo Rossi, campione del Mondiale 1982 morto a 64 anni a causa di una malattia.

Paolo Rossi moglie post

É stata la moglie a dare per prima la notizia della morte di Paolo Rossi, icona del calcio italiano e mondiale che nel 1982 portò l’Italia alla vittoria del Mondiale dopo un triplete al Brasile e la sconfitta della Germania Ovest.

Sposata da 10 anni con lui, Federica Cappelletti ha annunciato la sua scomparsa sui social network postando una loro foto insieme a corredo di parole commuoventi.

L’addio della moglie a Paolo Rossi

Per sempre” e un cuore rosso: questo il delicato commento che la seconda consorte di Pablito ha pubblicato su Instagram al fianco di uno scatto che ritraeva la coppia al tramonto con alle spalle il mare. Su Facebook è poi intervenuta pubblicando questa breve ma intensa frase: “Non ci sarà mai nessuno come te, unico, speciale, dopo di te il niente assoluto“.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Federica Cappelletti (@cappellettifederica)

Parole che racchiudono l’amore per il marito coltivato dal 1998, quando i due si conobbero dopo la fine del primo matrimonio di Rossi, fino al suo ultimo istante di vita.

Un rapporto che aveva già avuto modo di commentare così: “Per me Paolo non è il calciatore, il personaggio, ma l’uomo che mi fa trovare i bigliettini disseminati per casa e scrive lettere d’amore“.

LEGGI ANCHE: Lutto nel mondo del calcio per la morte di Fabrizio Ferrigno

Dalla loro unione sono nate due figlie, Maria Vittoria di 10 anni e Sofia di 8. Dalla prima unione del campione con Simonetta Rizzato era invece nato Alessandro, classe 1982.

Insieme al marito Francesca, giornalista e scrittrice, ha anche realizzato il libro “Quanto dura un attimo” che racchiude tutta la storia del calciatore che in soli due anni passò dalla squalifica per il calcioscommesse al destinatario del Pallone d’oro e del titolo di campione del mondo.

Contents.media
Ultima ora