×

Morto Pierre Cherpin: fatale l’incidente alla Dakar 2021

Pierre Cherpin è morto in seguito all'incidente avuto durante la Dakar 2021, a causa di un grave trauma cranico.

Pierre Cherpin
Pierre Cherpin

Pierre Cherpin è morto a soli 52 anni per le conseguenze della caduta durante la 7a tappa della Dakar 2021. La notizia è arrivata dagli organizzatori del rally più duro al mondo, tramite un comunicato ufficiale. L’incidente ha portato gravi conseguenze per il pilote e purtroppo non c’è stato niente da fare.

Pierre Cherpin è morto

Le conseguenze dell’incidente sono state troppo gravi per il motociclista. I medici hanno provato a salvargli la vita praticando un intervento neurochirurgo d’urgenza, visto il grave trauma cranico, ma purtroppo non è bastato. Un’altra vittima della durissima Dakar. Pierre Cherpin, motociclista francese, è morto a 52 anni dopo l’incidente avuto durante la tappa da Ha’il a Sakaka del 10 gennaio.

L’uomo è stato raggiunto dai soccorsi in elicottero al chilometro 178 ma era già privo di sensi e in gravi condizioni. Fratture in diverse parti del corpo, ferite e un trauma cranico molto grave, per questo è stato operato d’urgenza all’ospedale di Sakaka nel reparto di neurochirurgia. Dopo il trasporto in aereo da Sakaka a Gedda le sue condizioni in coma indotto erano stabili. Purtroppo durante un ulteriore spostamento in aereo in Francia il pilota è morto.

Pierre Cherpin era un imprenditore, grande appassionato di motori e spazi aperti. Aveva 52 anni e questa era la sua quarta Dakar. Aveva completato le prime due mentre durante la terza era stato costretto al ritiro. Il pilota, dopo ben 6 anni di stop, aveva deciso di tornare a gareggiare nella categoria “Original by Motul”, spinto dal desiderio di scoprire e conoscere nuovi territori. Nella classifica generale al momento dell’incidente era al 77° posto. “Sono un dilettante, non voglio vincere ma scoprire paesaggi che non avrei mai avuto ha avuto modo di vedere diversamente, tutto è emozionante: andare in bici, vivere la propria passione, conoscere se stessi” aveva raccontato.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora