SPORTELLO dell’ARTE e dello SPETTACOLO - Notizie.it
SPORTELLO dell’ARTE e dello SPETTACOLO
Bari e Puglia

SPORTELLO dell’ARTE e dello SPETTACOLO

Giovedì 6 Ottobre 2011 si è costituito presso la sede della Cesep in Via Caldarola 39/m a Bari lo Sportello dell’ARTE e dello SPETTACOLO che è attivo ogni giovedì dalle 15.30 alle 17.30 e in maniera telematica con i servizi del portale www.proarts.it e della redazione di www.testieumori.it (Bar Condicio).

La Pro arts sas rappresentata da Raimondo Cucciolla è stata lieta di accettare l’invito della Cesep, nella persone del Presidente Nando Cocozza, di aprire questo servizio alle maestranze dell’arte e dello spettacolo che si presenta come percorso costituente per una realtà che sappia essere uno strumento di rappresentanza, di servizi e di cooperazione.
Cogliere i problemi e dare risposte concrete per superare la “lagnanza” e mediante l’analisi del settore trovare soluzioni, servizi e progetti.

Nel primo incontro si è discusso di superare le criticità applicando immediatamente esempi di “buon lavoro” costituiti da progetti di comunicazione, metodi di organizzazione eventi da condividere, iniziare un percorso di conoscenza delle leggi e delle opportunità in materia anche con un confronto e dialogo attivo con Enti e Istituzioni.
Oltre la critica, una strategica capacità di analisi per favorire una trasparenza reale dei BANDI PUBBLICI per la distribuzione delle sempre più ridotte risorse, segnalando anche i buoni metodi per poter “consigliare” e confrontarsi al meglio con gli enti preposti.

Pertanto i contenuti dello sportello discussi saranno: dalla Siae all’Enpals, dalla consulenza fiscale a quella legale, dalla contrattualistica ad un servizio di comunicazione circa bandi & news, progetti e grandi eventi organizzati in collaborazione tra gli iscritti mediante studi di marketing & pubblicità e metodi organizzativi che riescano a coinvolgere le istituzioni garantendo un abbattimento dei costi e di conseguenza una migliore valorizzazione delle risorse artistiche condividendo i costi fissi e tecnici.
A tal proposito gli iscritti saranno divisi per le principali categorie per poter creare tavoli di lavoro tecnicamente utili: Teatro, Musica, Danza, Arti visive, Arti figurative e plastiche, arti circensi, tecnici, artigianato, comunicazione ed Editoria.

Il dialogo ed il confronto dello “sportello” sarà a 360°.
Abbiamo già ricevuto la piena disponibilità da una nota e importante associazione di categoria e continueremo ogni giovedì, grazie anche alle adesioni, alle proposte e alle istanze di quanti vogliano partecipare (anche via mail info@proarts.it) a comunicare le nostre “buone intenzioni” e ad aggiungere i tasselli utili al progetto.
Quindi incontrarci per due ore ogni giovedì per fare un passo in avanti, raccogliendo i suggerimenti e le proposte di tutti coloro che vogliano essere attivi nello sportello, per poter alla fine del percorso di dialogo, costituire una realtà che sappia garantire rappresentanza e sviluppo al settore, tanto importante quanto instabile dal punto di vista LAVORATIVO, essendo L’ARTISTA un lavoratore SENZA POSTO FISSO e troppo spesso anche SENZA FISSA DIMORA.

Raimondo Cucciolla
Dir.

Edit. Testi & Umori – Pro arts sas

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*