×

Spotify web italia gratis

Digita play.spotify.com e scarica il client desktop gratuitamente dal sito per ascoltare brani musicali in streaming

Spotify è stato una piattaforma ed uno dei servizi di streaming di musica che ha debuttato in Italia il mese di febbraio 2013: si tratta di una piattaforma evoluta, innovativa, matura, fruibile ed accessibile da qualsiasi dispositivo in commercio. Tanti sono i punti di forza vantati da un prodotto tecnologico in continua evoluzione, che dopo aver interessato il mondo dell’informatica e delle telecomunicazioni, sta venendo a coinvolgere l’ambito delle mura domestiche e quello delle automobili. Dal momento del debutto sul mercato italiano (2013) l’evoluzione è in continuo divenire ed in fase di sviluppo, con Spotify è possibile ascoltare musica in streaming digitando su Internet l’indirizzo play.spotify.com, scaricando il client desktop direttamente e gratuitamente dal sito ufficiale in modo tale da essere installato sui computer fissi, laptop, o su mobile come smartphone e tablet, provvisti di software per Android, iOS e Windows Phone.

Ogni soluzione ha la peculiarità di essere dotata di un’interfaccia ottimizzata per la fase di interazione in modo tale da offrire all’utente un’esperienza sempre più in linea con le esigenze customizzate. Grazie alle partnership siglate con alcuni produttori hardware, la riproduzione dei brani musicali è supportata da un gran numero di casse e altoparlanti: Sonos, i media center Western Digital e Boxee, gli altoparlanti Sony, Logitech, Philips, Bang & Olufsen, Denon e Panasonic.

La Playlist di Spotify è costituita da oltre 20 milioni di brani musicali ma il numero e l’offerta musicale è in fase di costante crescita ed in fase di aggiornamento continuo con l’introduzione giornaliera di nuovi dischi: in essa sono incluse le varie cover e le maggiori case discografiche e, pure, di quelle indipendenti e più sconosciute che hanno comunque conosciuto una capillarità ed una diffusione costante tra il vasto pubblico di cyber-utenti.

Uno dei vantaggi per i consumatori è proprio quello di poter personalizzare la propria playlist, venendo ad includere sull’hard disc brani e canzoni; il servizio punta anche alle interazioni nella rete dei social media come Facebook, Twitter, etc. in modo tale da condividere con i propri amici sul web gli ascolti dei brani musicali. Infatti, la sezione Messaggi consente di inviare chat e condivisioni via web.

Per quanto concerne le funzionalità: le Radio sono delle playlist che vengono generate dal servizio in modo gratuito sulla base delle indicazioni e delle scelte personali specificate dallo stesso cyber-utente. Grazie a questo servizio, il cliente può generare in pochi secondi una tracklist che può essere riprodotta per un lasso di tempo più o meno lungo. Inoltre, Spotify ti consiglia su album e musicisti in base ai gusti personali di chi ascolta i brani, potendoli visualizzare all’interno di una piattaforma ben strutturata e ben organizzata.

Oltre al funzionamento online, Spotify è fruibile anche in modalità offline, vediamo come funziona: questo consiste in un download dei brani e canzoni musicali e nel loro salvataggio nella memoria interna. Questo servizio è disponibile su computer, smartphone e tablet, utilissimo per chi viaggia spesso e per chi si trova senza una connessione Internet o per chi non vuole consumare i Giga effettuando lo streaming. L’unico limite della fruizione di questa modalità offline è quella di salvare al massimo 3.333 brani musicali per ognuno dei 3 dispositivi consentiti.

Spotify consente agli utenti di fruire di tre opzioni differenti: 96 kbps (standard su mobile), 160 kbps (alta su mobile, standard su computer) e 320 kbps (estrema su mobile, alta su computer). Come riportato nei termini e condizioni di servizio, lo streaming di Spotify è consentito solo per uso strettamente personale e privato. Il servizio non può dunque essere impiegato, in pubblici esercizi come cafè, bar, ristoranti o attività commerciali in genere.


Contatti:

Contatti:

Leggi anche