×

Squadra antimafia: Rosy Abate su Canale 5, al via lo spin off

Squadra antimafia vedrà il suo spin off uscire a settembre sulla TV ammiraglia del gruppo Mediaset, ed ovviamente ora tutti attendono le vicende di Rosy Abate.

Squadra Antimafia
Squadra Antimafia: è Rosy Abate lo spin off

Squadra antimafia godrà di uno spin off e sarà trasmesso da Canale 5 a partire da settembre. Rosy Abate è stato annunciato dalla stessa Taodue.

L’ultima stagione per Mediaset non è stata affatto esaltante, anzi a giudizio di molti osservatori, e dati di ascolto alla mano, probabilmente un vero e proprio flop. Sarà forse per questo che il gruppo fondato da Berlusconi vuole rialzare la testa in fretta e possibilmente con un prodotto che faccia dimenticare in rapidamente gli ultimi mesi andati.

Ecco allora riaffacciarsi all’orizzonte il progetto di Rosy Abate, chiamata più “amichevolmente” la Regina di Palermo. E’ proprio questo personaggio ad ereditare quanto di buono, ci si auspica in casa Mediaset, si è fatto con “Squadra Antimafia”.

A confermare la partenza del progetto già nel mese di settembre è stata la stesa casa di produzione la nota Taodue.

Proprio la Taodue in passato ha curato la produzione di Squadra antimafia – Palermo oggi.

Il personaggio di Rosy Abate, ragazza sveglia, dinamica, proveniente da una famiglia di mafiosi palermitani, ma poi pronta a cambiare vita dopo che il marito ed i suoi tre fratelli trovano la morte per man di Cosa Nostra, sarà dunque al centro di quello possiamo chiamare lo spin off (il seguito) di Squadra antimafia.

Alla Regina di Palermo è affidato in non facile compito di catalizzare a partire da settembre l’attenzione del pubblico del piccolo schermo, che almeno in parte sembra aver trovato meno attrattivo il prodotto.

Canale 5 è il canale scelto da Mediaset per lanciare il suo nuovo gioiellino, e benché non vi sia ancora una data certa sull’avvio del programma, sono in diversi, calendario alla mano, che ipotizzano l’11 settembre.

Pur mancando indicazioni certe sulla trama che dovrebbe caratterizzare Rosy Abate, si fa affidamento ad alcune indiscrezioni riguardante il programma.

Ad essere citati come principali “indiziati” sono intanto Leonardino e poi Calcaterra.

Parrebbe infatti che la storia raccontata in Rosy Abate prenderebbe avvio dal periodo in cui la stessa fuggì in compagnia di Calcaterra, ma su questo al momento no si hanno ancora certezze.

Rosy Abate avrà naturalmente il volto e la personalità di Giulia Michelini, la quale avrebbe rivelato alcuni particolari proprio in merito alla nuova serie TV.

Ad esempio dalle sue parole si sa che la troupe della Taodue è stata per diverso tempo nell’area di Savona. Proprio lì si sarebbero girate molte delle scene che vedremo a partire da settembre su Canale 5.

Mancano ancora diversi mesi per vedere se questo Rosy Abate farà centro come sperano in Mediaset, e se le vicende personali della Regina di Palermo sapranno catturare l’attenzione del pubblico, ma di certo questo gioiellino di casa Taodue costituisce un piatto gustoso.

Abbiamo parlato di spin off, di possibile seguito a Squadra antimafia, ma secondo alcuni Rosy Abate sarà per lo più imperniato sulle vicende personali di Rosy. La scommessa verrà vinta? A settembre vedremo.


Contatti:

Contatti:

Leggi anche