×

Squalificato Ivan Kuliak, il ginnasta russo che ha mostrato la Z sul podio

È finalmente arrivata la sentenza della Federazione Internazionale di Ginnastica nei confronti di Ivan Kuliak. L'atleta è stato squalificato per un anno.

Ivan Kuliak

Il ginnasta russo Ivan Kuliak è stato squalificato dopo che ha esibito sulla sua tuta la “Z“, simbolo dell’invasione dell’Ucraina da parte della Russia. L’indagine era iniziata nel mese di marzo 2022 e se ne stava occupando la Federazione Internazionale di Ginnastica (FIG).

Ivan Kuliak squalificato dalla FIG

Ivan Kuliak oltre a dover scontare un anno di squalifica, dovrà restituire il premio in denaro e la medaglia che aveva conquistato durante la Coppa del Mondo di Doha, in Qatar. La colpa dell’atleta è quella di aver mostrato fieramente la “Z”, che è il simbolo degli orrori che sta subendo il popolo ucraino. Per tale gesto, la FIG ha punito Ivan Kuliak per violazione di codice etico e regolamento tecnico.

Il comunicato della Federazione

SkyTg24 ha riportato il comunicato della Federazione Internazionale di Ginnastica, in cui è scritto che l’atleta: “non è autorizzato a partecipare a nessun evento o competizione sanzionata dalla FIG organizzata da una federazione membro della FIG affiliata per un anno a partire dalla data di questa decisione. Se le misure protettive che impediscono agli atleti russi di gareggiare sono ancora in vigore il 17 maggio 2023, il divieto continuerà e scadrà sei mesi dopo la rimozione di dette misure”.

Ivan Kuliak non è pentito del suo gesto

La cosa più grave, al di fuori del gesto di Ivan Kuliak, è il fatto che quest’ultimo non ha mai chiesto scusa nè ha condannato la guerra in Ucraina. Anzi, il ginnasta russo aveva dichiarato mesi fa che “se ci fosse una seconda occasione e potessi decidere se mostrare o no la lettera Z sul mio petto, rifarei la stessa cosa“.

Contents.media
Ultima ora