Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Lo squalo più grande mai catturato in Europa prima d’ora
Lifestyle

Lo squalo più grande mai catturato in Europa prima d’ora

squalo

Al largo dell'Irlanda, un pescatore ha pescato e poi lasciato andare uno squalo di 7,5 metri, dal peso di circa 680 chili.

Uno squalo dalle dimensioni mastodontiche è stato pescato al largo della costa irlandese di County Clare. Si ritiene che esso sia il più grande esemplare di capopiatto mai catturato prima con una canna da pesca in tutta Europa.

Il capopiatto in questione raggiunge una lunghezza pari a 7,5 metri, per un peso stimato di circa 680 chili. A catturarlo è stato Ben Bond, un 26enne inglese che racconta di aver resistito per un’ora e mezza combattendo contro la forza dello squalo. Prima di riuscire a catturare la sua preda. Lo squalo, una volta pescato, è stato poi lasciato andare. Ben Bond, intervistato dall’emittente Bbc, ha reso noto di aver notato le mascelle “davvero enormi” dello squalo. “Non avevo paura, ero eccitato”, ha raccontato l’uomo ai media.

Lo squalo capopiatto è una specie che naviga di solito in profondità e si nutre soprattutto di pesci, compresi altri squali. L’uomo che lo ha pescato ha raccontato di aver già preso altri grossi pesci in passato, tra cui anche squali blu.

Ma mai niente di così grosso come il capopiatto. Lo squalo è stato rigettato nuovamente in acqua alcuni minuti dopo essere stato portato sulla barca. Ben Bond, dal canto suo, ha tenuto a precisare di aver sempre avuto l’intento di voler rilanciare lo squalo in mare. “Vederlo nuotare via è stata probabilmente la parte migliore. Non vorrei uccidere una creatura così impressionante”, ha detto infine.

Squalo capopiatto: vive in profondità, ma può essere avvistato in alcune zone precise

Molti dei membri appartenenti alla famiglia degli squali capopiatto sono oggi estinti. Mentre gli squali ancora esistenti più vicini allo squalo capopiatto sono gli Scyliorhinidae, gli Squalidae, i Dalatiidae e il Somniosus microcephalus. Si possono trovare molte più specie che somiglino a questa tra i fossili, piuttosto che tra le specie viventi. Alcune di queste specie estinte risalgono addirittura a duecento milioni di anni fa. L’Hexanchus griseus ha caratteristiche particolari, sia primitive sia tipiche degli squali più moderni.

capopiatto

La specie degli squali capopiatto vive soprattutto negli oceani. Si trovano in tutto il pianeta, nelle acque tropicali e temperate. Anche di solito vive in acque profonde, tale specie di squalo è nota per spostarsi più in superficie durante la notte. Soprattutto in cerca di cibo. Può essere osservato nelle profondità marine a 30 metri o meno, durante alcuni periodi dell’anno. Inoltre può essere avvistato in alcune zone precise o durante la bassa marea. Per esempio nel Distretto di West Vancouver, nel Puget Sound, nel Monterey Canyon e tra i fiordi della Norvegia.

Le misure dello squalo pescate da Ben sono state stimate da Luke Aston, lo skipper della barca. Anche lui è un pescatore esperto, che cattura squali nell’area da nove anni. La principale autorità del settore irlandese, la Inland Fisheries Ireland, si è dichiarata concorde con le stime fatte dallo skipper. Inoltre ha definito il capopiatto un “vero mostro delle profondità.

Questo tipo di pesca è legale. Il pescatore ha praticato la cattura con rilascio, il che significa che il pesce non è stato ucciso”. Lo ha spiegato il portavoce dell’ente.

Solamente due giorni prima, lo skipper Aston aveva catturato uno squalo simile del peso di circa 410 chili nella stessa area. Lo stesso Aston ha precisato che lo squalo pescato da Ben Bond era però molto più largo.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche