×

Squid Game, nella versione russa esiste una “matrioska assassina”

Squid Game, nella versione russa della popolare e controversa serie tv sudcoreana diventata ormai un fenomeno di massa esiste una “matrioska assassina”

Un frame con la "matrioska killer"

Squid Game fra esplosione mondiale di un fenomeno discutibile per le emulazioni improprie e nascita di “varianti” nazionali che uniscono la truce trama del gioco ispirato alle serie televisiva alle immagini simbolo dei paesi dove il gioco si afferma, come per esempio nella nella versione russa dove esiste una “matrioska assassina”

La versione russa di Squid Game: ci ha pensato un  graphic designer della Yakutia ad elaborarla

Ad elaborarla il graphic designer Feoktist Alekseev, che dalla Repubblica di Sakha nella remota Yakutia ha prodotto una “versione russa” di una scena famigerata ed iconica della serie televisiva di successo sudcoreana che sta spopolando nel mondo. Quale? Come noto la serie ruota attorno a un gruppo di persone irrimediabilmente indebitate che cercano di sopravvivere a giochi violenti a cui vengono applicate sanzioni mortali. 

Squid Game e la sua versione russa: un “gioco” per bambini e poi il colpo di scena

Tutto questo ovviamente nella speranza, che anche nelle serie tv e nel gaming è mainstream, di vincere un considerevole premio in denaro. Ebbene, uno di questi scenari nella scena che ha attirato l’attenzione di Alekseev, presenta una variazione del gioco per bambini noto come “Luce rossa, luce verde” o “Statue”

Una matrioska gigante al posto della bambola killer nella versione russa di Squid Game

E cosa ha fatto Alekseev? Ha aggiunto un tocco russo alla scena, poiché la bambola gigante omicida presente nell’originale, cioè quella che interpretava il ruolo di “It”, è stata sostituita con un simbolo che più russo non si può.

Una tradizionale ed inquietante matrioska che recita la versione russa del proverbio “Slow e Steady Wins the Race”.

Contents.media
Ultima ora