×

Stadio della Roma, c’è l’accordo: si farà ma senza torri

C’è l’intesa: lo stadio della Roma verrà realizzato, le torri no. E’ stato concretizzato l’accordo tra proponenti del progetto e Campidoglio per la costruzione del nuovo moderno impianto che sorgerà a Tor Di Valle. E’ stato il sindaco Virginia Raggi, dopo aver lasciato l’ospedale in seguito ad un malore e aver preso parte all’incontro dedicato al quale hanno partecipato anche il dg della Roma Mauro Baldissoni e il costruttore Luca Parnasi, a comunicare ufficialmente che l’accordo è stato preso anche se con una serie di novità rispetto al passato. A cominciare dall’eliminazione delle tre torri e ad un taglio delle cubature pari alla metà rispetto al primo progetto. Secondo quanto emerso la prossima riunione è fissata per il prossimo 3 marzo ed i proponenti del progetto Stadio della Roma a Tor di Valle dovrebbero chiedere una sospensione della conferenza dei servizi di un mese.

Di seguito il messaggio di Virginia Raggi su Facebook: “Uno Stadio Fatto Bene. Tre torri eliminate; cubature dimezzate, addirittura il 60% in meno per la parte relativa al Business Park; abbiamo elevato gli standard di costruzione a classe A4, la più alta al mondo; mettiamo in sicurezza il quartiere di Decima che non sarà piu soggetto ad allagamenti; realizzeremo una stazione nuova per la ferrovia Roma-Lido. Abbiamo rivoluzionato il progetto e lo abbiamo trasformato in una opportunità”.

Insomma intesa raggiunta, tanto che la sindaca ha dichiarato: “Avevamo detto che lo stadio si sarebbe fatto nel rispetto della legge e lo abbiamo ottenuto, grazie anche alla disponibilità della nostra controparte, ora alleata per andare avanti in un progetto ecosostenibule e nell’interesse dei cittadini”.

Poco dopo il raggiungimento dell’accordo il presidente della Roma James Pallotta ha sottolineato all’Ansa: “The next chapter begins (“comincia un nuovo capitolo). Forza Roma” per poi aggiungere, in una dichiarazione pubblicata sul sito della società: “Questa è una serata importante per la Roma. Non vediamo l’ora di costruire uno stadio che Roma possa mostrare a tutto il mondo del calcio”. Il dg dell’As Roma Mauro Baldissoni invece, a margine dell’accordo ha dichiarato: “A nome del presidente Pallotta e della Roma voglio ringraziare il Sindaco. Siamo molto orgogliosi di aver raggiunto un accordo che migliora il progetto con un intervento importante. È un giorno storico”.

Ama osservare, carpire ogni sfumatura, cogliere l'attimo e raccontare il tutto sulla carta stampata e sul web. Nato a Milano, dopo la laurea in Comunicazione Digitale ha intrapreso l'attività giornalistica sul campo pubblicando interviste, inchieste e approfondimenti su testate cartacee ed online. L'altra passione insieme alla scrittura? la musica. Dal 2011 collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile.


Contatti:

Contatti:
Daniele Orlandi

Ama osservare, carpire ogni sfumatura, cogliere l'attimo e raccontare il tutto sulla carta stampata e sul web. Nato a Milano, dopo la laurea in Comunicazione Digitale ha intrapreso l'attività giornalistica sul campo pubblicando interviste, inchieste e approfondimenti su testate cartacee ed online. L'altra passione insieme alla scrittura? la musica. Dal 2011 collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile.

Leggi anche