×

Stash dei Kolors dopo l’aggressione: “Nessuno interveniva”

Stash dei The Kolors ha deciso di svelare altri dettagli della serata in cui è stato aggredito: “C’erano altre persone. Nessuno interveniva”

default featured image 3 1200x900 768x576

Il post di Stash, frontman dei The Kolors, con il viso tumefatto pubblicato su Instagram ha fatto il giro del web. Il cantante, come molti già sapranno, è stato vittima di una feroce aggressione dopo essere intervenuto in una discussione difendendo una ragazza.

“Quello che sembrava un normalissimo litigio, di punto in bianco è degenerato quando lui ha deciso di mollarle uno schiaffo così forte che le ha quasi girato la testa”. Così ha descritto quel momento Stash in un lungo messaggio pubblicato sui social. In questo modo il cantante ha cercato di spiegare meglio ai fan quello che era successo.

L’istinto che ha spinto l’ex allievo di Amici a mettersi in mezzo alla coppia che litigava ha scatenato così lo scontro tra lui, il ragazzo e gli amici di quest’ultimo.

A distanza di due settimane da quel tragico avvenimento, Stash ha ora deciso di raccontare ulteriori retroscena a dir poco agghiaccianti accaduti quella sera. Stando a quanto dichiarato dall’artista, dunque, quella notte lui non era solo nel vicolo dove è avvenuta l’aggressione. “C’erano altre persone, anche signori distinti” ha dichiarato Stash. “Nessuno interveniva… erano tutti con i telefonini a riprendere la scena”.

Stash: volto gonfio sui social

Stash ha cercato di spiegare i motivi per cui ha deciso di pubblicare la foto con il suo volto tumefatto.

“All’inizio non volevo neanche pubblicarla quell’immagine su Instagram. Non volevo passare per uno che cavalca l’onda della demagogia”. Perché dunque lo avrebbe fatto? “Mi sono confrontato con alcune persone della mia squadra, non riuscivo a tenermi dentro tutta quella rabbia”. Con il senno di poi, pertanto, il leader dei The Kolors rifarebbe tutto. “La risposta al mio gesto è stata super positiva. Ma più che la rissa, quello che mi interessa è fare arrivare alle persone il messaggio che non bisogna toccare le donne”.

Stash e il messaggio alle donne

Alla fine della sua intervista, Stash ha voluto mandare un chiaro messaggio alle donne. “Donne siete belle, siete il motore e il motivo di tutto. Lo scopo delle vita è quello di vivere una relazione serena con chi ti vuole bene”.

Stash Fiordispino, ormai noto come Stash dei The Kolors, aveva raccontato sul suo profilo Instagram la brutta avventura di cui si era stato partecipe qualche sera fa. Il 28enne napoletano si trovava a casa di amici per una cena estiva. A un certo punto le urla di una ragazza e di un ragazzo hanno attirato l’attenzione dei presenti. “All’inizio niente di strano, quante volte assistiamo a scene del genere? Ma quello che sembrava un normalissimo litigio, di punto in bianco è degenerato”.?8mLJYmhhvM4J6HEJ6m7J8Kyi3iJiMMKGGmniegUHEgcjLFti5gOJXh7hyGqm9mTKzJLFImNI1Lem2GyGLl9LfK7JAgrMlF4lwKAiRmdlyjAIbKrHTHHm0kJJyjbMSKxmFhFmfHMI1M9hJHXG5h3LoITmHgaK6jAgHIJMdmMJqkmj1kkGgMxJKkbFWR0O04q2lc11 È stato proprio in quel preciso momento che il vincitore di Amici ha deciso di intervenire nella discussione in difesa della ragazza.

Dpo esser sceso in strada da solo, Stash si è accorto che l’aggressore della ragazza, in realtà, era insieme ad altri amici. “Come in ogni s…..ttata le ho date e le ho anche prese e non ho nemmeno idea di dove poi siano finiti”. Dopo aver raccontato l’accaduto, il leader della band ha tenuto a lanciare un chiaro appello contro chi usa violenza sulle donne. E ha condannato a spada tratta chi osa farlo ancora oggi. Bravo Stash!

Contents.media
Ultima ora