×

Stato di emergenza, Governo pone la fiducia sulla proroga: le proteste dell’opposizione

Il Governo ha posto la questione della fiducia sulla proroga dello stato di emergenza, che scadrà il 31 marzo 2022. Le proteste dell’opposizione.

stato di emergenza

Il Governo ha deciso di porre la questione di fiducia rispetto al decreto legge sulla proroga dello stato di emergenza, la cui scadenza in Italia è prevista per il prossimo 31 marzo 2022. In seguito alla diffusione della notizia, le opposizionihanno protestato contro l’iniziativa dell’esecutivo, manifestando il proprio dissenso.

Stato di emergenza, Governo pone la fiducia sul dl della proroga

Nel pomeriggio di martedì 15 febbraio, il Governo italiano, attraverso la figura del ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà, ha posto la questione di fiducia sul decreto legge che proroga lo stato di emergenza al prossimo 31 marzo 2022 alla Camera. Il decreto legge, indispensabile nel contesto della lotta alla pandemia da coronavirus, è stato quindi sottoposto all’attenzione della Camera dei deputati dopo essere già stato approvato dal Senato.

Dopo aver posto la questione di fiducia, la seduta è stata sospesa in modo tale da consentire lo svolgimento della Conferenza dei capigruppo che dovrà stabilire in che modo proseguire con i lavori, definendo il calendario. Il dl dovrà essere convertito in legge entro il prossimo 22 febbraio.

Fiducia anche su dl Green Pass: l’annuncio del ministro D’Incà

La questione di fiducia è stata posta a Montecitorio non solo sul dl che proroga lo stato di emergenza ma anche sul decreto legge Green Pass.

La notizia è stata comunicata nell’Aula della Camera dei deputati dal ministro per i Rapporti con il Parlamento, Federico D’Inca.

Contrariamente a quanto previsto per lo stato di emergenza, la scadenza per la conversione in legge del dl Green Pass è fissata per il 24 febbraio.

Contents.media
Ultima ora