×

Stop al bollettino Covid giornaliero, Costa: “Sono d’accordo con Bassetti, è inutile”

Bollettino Covid, il sottosegretario Costa. "Dovremmo soffermarci sulle ospedalizzazioni"

Andrea Costa su bollettino covid giornaliero

Si va verso lo stop del bollettino giornaliero covid? La posizione di Matteo Bassetti. secondo il quale “è ormai solo fonte di ansia”, sembra essere condivisa dal sottosegretario Costa e dall’infettivologo del Cts Donato Greco.

“Stop col bollettino covid serale”, l’appello di Bassetti

“Dobbiamo cercare di cambiare la testa di chi ci governa soprattutto nell’ambito della ministero della Salute con meno teoria e più pratica. Anche l’Italia è pronta a svoltare da pandemia a endemia. Ci sono però troppe leggi, leggine, lacci e lacciuoli, che ci stanno complicando la vita in maniera impressionate. L’Italia con un cambio di passo segua il modello spagnolo“. Questo l’appello che Matteo Bassetti, ha affidato con le sue parole all’adnkronos salute riferendosi alla decisione della Spagna di iniziare a valutare l’evoluzione del Covid con parametri diversi da quelli adottati fino ad ora.

Bisogna anche finirla col report serale, che non dice nulla e non serve a nulla se non mettere l’ansia alle persone” ha poi affermato il primario di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova, intervenuto alla trasmissione “L’Italia s’è desta” su Radio Cusano Campus.

Stop al bollettino covid giornaliero, Costa : “Condivido la posizione di Bassetti”

Un appello – determinato dalla nuova situazione della copertura vaccinale e della variante Omicron – che sembra aver trovato già il suo primo sostenitore nel sottosegretario Andrea Costa.

Condivido la posizione di Matteo Bassetti circa l’inutilità di un report giornaliero dei contagi, perchè il numero dei contagi di per sè non dice nulla” ha affermato all’Ansa. “Da parte mia ho proposto anche al ministro della Salute di fare una riflessione sull’attuale sistema di report”.

Una posizione condivisa anche di Donato Greco del Comitato Tecnico Scientifico:

“Sarebbe un’ottima idea far diventare settimanale il bollettino dei contagi, mi sembrerebbe naturale farlo.

Noi del Cts stiamo discutendo del parlarne con il Governo” ha affermato l’infettivologo ospite di “Un Giorno da Pecora” su Rai Radio1.

Ancora presto per affermare se davvero il triste appuntamento quotidiano con il bollettino covid sarà sostituito da uno settimanale. Lo ha anche sottolineato il sottosegretario :

” Non so se ci sarà un cambio di sistema relativamente al report giornaliero dei dati ma la mia posizione è chiara e condivisa anche dal mio partito” ha affermato Costa.

Bollettino covid “Dovremmo soffermarci sui dati delle ospedalizzazioni”

Del resto, a prescindere da quante volte a settimana sarà condiviso con i cittadini il report dei contagi, nella nuova fase quello che conta è soprattutto il dato relativo alle ospedalizzazioni:

” Credo – ha precisato il sottosegretario al Ministero della Salute – che dovremmo soffermarci soprattutto sui dati delle ospedalizzazioni e delle terapie intensive, perchè oggi l’obiettivo è ridurre la pressione sugli ospedali e fare in modo che questi possono garantire tutte le cure anche ai pazienti non Covid. Attualmente il dato relativo al numero dei contagi quotidiano non è così cruciale, ma lo sono i dati sulle ospedalizzazioni”

Contents.media
Ultima ora