×

Stop grano dall’Ucraina, Draghi: “Rischia di causare una straordinaria crisi alimentare”

Parlando all'evento "Verso Sud" a Sorrento sullo stop al grano dall’Ucraina Mario Draghi è drastico: “Rischia di causare una straordinaria crisi alimentare”

Mario Draghi

Sullo stop delle forniture di grano dall’Ucraina Mario Draghi è drastico ma a ragion veduta: “Rischia di causare una straordinaria crisi alimentare”. Il premier, parlando all’evento “Verso Sud” a Sorrento mette in guardia sugli effetti anche di tipo geopolitico del blocco delle esportazioni.

Ha detto Draghi: “Il blocco delle esportazioni di grano dall’Ucraina rischia di provocare una crisi alimentare, che a sua volta può produrre instabilità politica, ma soprattutto provocare una crisi umanitaria di proporzioni straordinarie”. 

Draghi sullo stop del grano dall’Ucraina

E ancora: “L’Italia intende continuare a essere in prima linea per costruire un futuro di pace e di prosperità in tutta la regione mediterranea. Intendiamo investire da subito nella sicurezza alimentare, insieme al resto dell’Unione Europea, per rafforzare e rendere più integrate le varie catene di approvvigionamento”.

Al tema alimentare si è affiancato poi quello strettamente connesso dell’energia: “La guerra in Ucraina ha fatto emergere la pericolosità della nostra dipendenza dal gas russo. L’Italia si è mossa con la massima celerità per diversificare le forniture di gas e intende continuare a farlo”. 

“Accelerare sulle energie rinnovabili”

Poi il presidente del Consiglio ha specificato: “Allo stesso tempo, acceleriamo lo sviluppo dell’energia rinnovabile, per migliorare la sostenibilità del nostro modello produttivo.

I Paesi della sponda Sud del Mediterraneo sono un partner naturale su entrambi questi fronti”. Il punto nodale è quello che passa per il rafforzamento della cooperazione tra i Paesi del Mediterraneo nella politica energetica. 

Contents.media
Ultima ora