×

Storia del volo: il Flyer dei fratelli Wright

default featured image 3 1200x900 768x576

aereo dei fratelli Wright
Nel 1899 i fratelli Orville e Wilbur Wright realizzarono un aliante munito di ali in grado di essere svergolate e incurvate tramite dei cavi.

I fratelli Wright sono riconosciui come i primi uomini al mondo ad aver effettuato un vero volo in aereo. Erano produttori e fabbricanti di biciclette e si interessarono al volo studiando il volo delle poiane che piegano la punta delle ali per mantenere la giusta posizione di volo. Realizzarono in proprio anche un motore a benzina e nell’estate del 1903 diedero alla luce il loro primo aereo, il Flyer che però al primo volo, tenuto a Kitty Hawk nella Carolina del Nord, si danneggiò.

Il volo più lungo lo fecero con il Flyer n.3 e fu della durata di 38 chilometri alla velocità di 61 km/h. Successivamente si dedicarono a perfezionare il Flyer n.3 e arrivarono a portare a bordo di esso anche un passeggero. I loro progetti e i loro voli non ottennero all’inizio l’attenzione dovuta, fecero delle dimostrazioni anche in Europa sollevando interesse e stupore per le prestazioni del Flyer, dopo di che altri progetti e progettisti presero il sopravvento.

Wilbur Wright morì di tifo nel 1912 mentre Orville morì nel 1948 all’età di 77 anni.

Contents.media
Ultima ora