×

Storia della musica del pianoforte

Condividi su Facebook

Oggi esiste una vastissima scelta di musica per il pianoforte.

La storia
La prima musica per la tastira fu scritta non per il pianoforte, ma per struenti tipo l’organo, il clavicordo e il clavicembalo. Comunque, parte di questa musica fu adattata per il piano e adesso è considerata parte del repertorio tipico di questo strumento. La musica specifica per il pianoforte iniziò ad apparire verso la metà del 18° secolo.

Categorie
La musica per il pianoforte si suddivide in alcune categorie: Barocco, Classico, Romantico e Contemporaneo. Del primo periodo il maggior rappresentante è Bach, mentre Beethoven è considerato il miglior musicista Classico. Liszt e Chopin sono importanti compositori del periodo Romantico.

Periodi
Il periodo Barocco si svolge negli anni dal 1600 al 1750, finendo con la morte di Bach.

Il periodo Classico include gli anni dal 1750 al 1825. Il periodo Romantico va dal 1825 al 1900 ed infine, il periodo contemporaneo che inizia dal 1900 e continua fino al 21° secolo.

Geografia
La maggior parte della musica per il piano forte fu scritta in Europa concentrandi in Germania, Austria, Francia ed Inghilterra. I compositori diventarono molto importanti nel 19° secolo così come gli Americani che raggiunsero l’apice nell’era contemporanea.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.