×

Strage di Berlino: l’eroe che ha seguito l’attentatore facendolo arrestare

default featured image 3 1200x900 768x576

Ha assistito impotente alla strage al mercato di Natale di Berlino ma il suo successivo gesto eroico ha permesso di fermare l’attentatore. E’ quanto fatto da un uomo, che si trovava poco distante dal luogo della strage compiuta da un altro uomo a bordo di un camion (partito, come ormai sembra confermato, dall’Italia) e che avrebbe deciso di intervenire, dopo aver visto il grosso tir travolgere numerose persone che affollavano il mercatino di Natale.

Avrebbe infatti seguito l’autore del gesto, che ha provocato la morte di 12 persone ed il ferimento di altre 48, inviando segnalazioni alla polizia grazie alle quali sarebbe stato possibile bloccarlo.

Poco fa il sospetto terrorista arrestato ieri sera, avrebbe, secondo l’agenzia Dpa che cita ambienti della sicurezza tedeschi, negato ogni addebito davanti agli inquirenti; si tratta di un 23enne pachistano richiedente asilo, che si trova in Germania dallo scorso 31 dicembre (era entrato da Passau, in Baviera, dopo aver percorso la tratta balcanica) e vive in un campo di accoglienza nell’ex aeroporto della città.

Nell’attesa di ulteriori sviluppi, il gesto eroico del passante sta facendo il giro del web: dopo aver capito che il 23enne stava fuggendo, appena sceso dal camion, non lo avrebbe più mollato seguendolo ma tenendosi a debita distanza e segnalando alla polizia la sua posizione. L’arresto è avvenuto a due chilometri dal luogo della strage, nel centro del grande parco centrale di Tiergarten.

Contents.media
Ultima ora