Stromae torna sul palco
Stromae torna sul palco
Musica

Stromae torna sul palco

Stromae
Stromae

Il rapper belga Stromae dopo due anni di silenzio torna sul palco per accompagnare il rapper francese Orelsan nel suo concerto a Bruxelles.

Dopo due anni di silenzio il rapper belga Stromae torna sul palco del Forest national di Bruxelles per accompagnare il cantante francese Orelsan per cui ha composto il brano Le pluit che è contenuto nel suo ultimo album.

Stromae torna sul palco

Stromae è un rapper e cantautore di origine belga che è diventato famoso con soli due brani non solo in Francia e in Belgio ma in tutto il mondo. In Italia il cantante è stato il primo artista francofono a entrare in classifica ed è stato anche un super ospite di Sanremo, nell’edizione presentata da Fabio Fazio. Il 23 marzo 2018 Stromae è tornato a esibirsi sul palco del Forest national di Bruxelles con il rapper francese Orelsan. L’artista ha prodotto il brano La pluie (La pioggia) di cui canta anche il ritornello e che è contenuto nell’album La fête est finie (La festa è finita).

Il ritiro dalle scene musicali

Nel 2015 il rapper belga Stromae dopo un grave problema di salute causato da un trattamento antimalarico a cui si era sottoposto prima dei concerti in Ruanda, suo paese d’origine, ha deciso di ritirarsi dalle scena musicale per poter vivere la musica senza i ritmi serrati dettati dal successo, per continuare a comporre musica e per poter aiutare altri artisti emergenti.

Carriera musicale

Il nome d’arte Stromae significa maestro in gergo verlan.

Il padre dell’artista era di etnia tutsi ed è stato ucciso durante il genocidio del Ruanda. La canzone che ha reso famoso il cantante, Papaoutai, è proprio dedicata alla figura paterna che ha perso. La madre di origine fiamminga lo ha cresciuto insieme ai suoi fratelli e parlando in francese.

L’interesse per la musica è sbocciato a 11 anni quando si è iscritto all’accademia musicale e ha cominciato a studiare solfeggio e batteria. Il successo è arrivato nel 2010 con il brano Alors on danse che è entrato nelle classifiche di Paesi come Austria, Francia e Germania ma anche in Svizzera e in Italia. Nel 2013 ha pubblicato il primo singolo del suo secondo album Papaoutai che ha ottenuto un successo incredibile anche in paesi nei quali, in genere, la musica francofona non è molto apprezzata. L’artista viene apprezzato non solo per le composizioni musicali e la voce, ma anche per i videoclip che sono ricchi di spunti.

Stromae nei suoi componimenti affronta delle tematiche come l’amore non corrisposto, la violenza, la fede ma anche temi più seri come l’alienazione da social network, il cancro, l’emarginazione sociale, l’alcolismo, i problemi familiari e l’indifferenza della società nei confronti del razzismo, del sessismo e dell’omofobia.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche