×

Studente italiano ucciso a New York durante un’aggressione: fermato il presunto assassino

Aveva solo 30 anni lo studente italiano della Columbia University rimasto vittima di un'aggressione in strada ad Harlem.

studente italiano ucciso

Uno studente italiano della Columbia University è stato ucciso durante un’aggressione in strada nella serata di giovedì 2 dicembre. La vittima aveva solo 30 anni.

Studente italiano ucciso a New York, la dinamica

Il tragico episodio è avvenuto ad Harlem, tra la 123esima Street West e Amsterdam Avenue.

Il giovane italiano è stato ucciso a coltellate in strada, intorno alle 23 di quello che sarebbe dovuto essere un normale giovedì sera.

L’aggressore lo ha colpito all’addome, provocandogli ferite gravissime. Subito trasportato d’urgenza al Mount Sinai Morningside Hospital, per il 30enne italiano non c’è stato niente da fare: è morto in ospedale. Gli sforzi per salvargli la vita sono stati vani.

Troppo gravi le ferite riportate in seguito all’aggressione subita.

Studente italiano ucciso a New York: chi è la vittima

La vittima è Davide Giri e aveva 30 anni. Il giovane ha studiato a Torino e per un periodo aveva lavorato per Fiat Chrysler.

Attualmente viveva a New York ed era iscritto alla School of Engineering and Applied Science.

Studente italiano ucciso a New York, arrestato l’aggressore

Il presunto assassino pare sia già stato individuato e fermato dagli agenti di polizia.

L’uomo è stato arrestato a Central Park, mentre cercava di aggredire un’altra persona. L’Italia ne piange la drammatica scomparsa e l’intera comunità si stringe attorno al dolore straziante che provano i familiari della giovane vittima.

Contents.media
Ultima ora