> > Studente minaccia prof con una pistola finta

Studente minaccia prof con una pistola finta

polizia

Lo studente ha minacciato il prof con una pistola finta a causa delle numerose note che aveva avuto.

Uno studente di 15 anni ha minacciato il suo prof di matematica con una pistola finta.

È accaduto lo scorso 29 marzo in un istituto tecnico della provincia di Firenze. Il giovanissimo si sarebbe avvicinato al docente dicendogli che avrebbero duvuto regolare una questione. Il 15enne avrebbe infatti incolpato l’insegnante per le troppe note. A quel punto lo studente avrebbe estratto quella che sembrava essere un’arma da fuoco (in realtà un giocattolo) da dietro la schiena, puntandola alla tempia dell’uomo. Il professore è rimasto in silenzio, davanti a una classe divertita per quanto stava accadendo.

Alcuni ragazzi hanno ripreso la scena con i cellulari.

Minaccia prof con una pistola finta: 15enne nei guai

La pistola utilizzata dal ragazzino era finta; non aveva tuttavia il tappo rosso e chiunque avrebbe potuto incorrere nell’inganno. Ora il ragazzino è nei guai. La scuola (il professore sembra non aver preso provvedimenti individuali) ha segnalato l’accaduto all’autorità giudiziaria. Lo studente è stato denunciato dalla Procura per i minori.

Di cosa è accusato il minorenne

L’accusa rivolta al quindicenne è di minacce, aggravata da motivi di bulllismo ai danni di un docente che in quel momento rappresentava di fatto un incaricato di pubblico servizio. Come se questo non bastasse, tramite il suo gesto, lo studente è stato responsabile anche di interruzione di pubblico servizio (la lezione del professore).