×

Studenti medi su e giù per Trastevere

Condividi su Facebook

Roma, 22 dicembre: la Riforma Gelmini viene discussa in Senato.
Il servizio d’ordine ha predisposto una zona rossa allargata intorno ai palazzi della politica.
Gli studenti manifestano suddivisi in tre cortei.
Tutti e tre i cortei non sono stati autorizzati dalla questura.
Dall’Università La Sapienza, parte il primo corteo, a Piramide si ritrovano gli studenti di Roma Tre con alcuni studenti medi, mentre il resto degli studenti medi parte da piazza Trilussa a Trastevere.
Il corteo degli studenti medi di piazza Trilussa non è minimamente paragonabile con quello del 14 dicembre.
Saranno stati 400 ragazzi e la piazza li conteneva tutti.

Il corteo parte sotto la pioggia, e i vigili sono al lavoro per deviare il traffico.
Si punta verso viale Trastevere dove c’è la sede del Miur.

Le sorprese della settimana sono le mani verniciate di bianco e il cordone realizzato con i palloncini.

Sempre con l’intenzione di stupire, i manifestanti prima di raggiungere la sede del Ministero imboccano una laterale e attraversano il mercato rionale.
Poi si sale fino in cima al Gianicolo.


Sembra un po’ ridicolo sentire i ragazzi che dicono di bloccare la città, mentre manifestano sul Gianicolo dove non passa mai nessuno.
Dopo la discesa, la protesta si fiacca e in silenzio gli studenti tornano a piazza Trilussa passando per il Lungotevere.


Intanto dall’altra parte della città, gli universitari macinavano chilometri su chilometri tra Tiburtina e Prenestina.

Fonti:
Repubblica 22.12.2010
Leggo 22.12.2010
Metro 22.12.2010

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

5
Scrivi un commento

1000
5 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
Studenti medi su e giù per Trastevere | Scuola Blog

[…] approfondire consulta la fonte:  Studenti medi su e giù per Trastevere | Scuola Blog Articoli correlati: nuova resistenza » Ddl Gelmini: da studenti ironia e sorprese […]

Redazione Notizie.it

http://www.youtube.com/watch?v=R1IUg64ae8g
Roma. “Solo lui ci ha ascoltato davvero”. Così gli studenti dopo l’incontro durato circa un’ora con il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. La delegazione, composta da undici ragazzi, è stata ricevuta al Quirinale intorno alle 17.30. Al capo dello Stato, gli studenti hanno portato alcune lettere e la richiesta di aprire un tavolo di confronto sulla riforma con il governo.

Redazione Notizie.it

Lino Peres, lettera al Gazzettino: “Cari ragazzi universitari, la scuola non deve avere un colore politico e deve essere rispettata, perché le riforme vengono fatte in democrazia dal governo che è stato eletto. Il vostro futuro incerto mi preoccupa molto. Io sarei più concreto e prima di proseguire all’università, valuterei il dopo, l’occupazione che troverei. Certe professioni (anche muratori, idraulici, cuochi) mi garantirebbero un domani più sereno. Quindi non troppi laureati e più validi. […]”

Redazione Notizie.it

Mariolina Iossa: Il capo dello Stato (Giorgio Napolitano) è disponibile a parlare con tutti gli studenti, ed ascoltare le ragioni di tutti, così come gli ha chiesto […] in una lettera Mattia Sogaro, vicino a Comunione e Liberazione, e presidente del Consiglio nazionale degli studenti universitari, che è il massimo organo di rappresentanza studentesca universitaria e che riunisce non solo gli studenti cattolici ma anche quelli di altre configurazioni politiche. Sogaro chiedeva al presidente di respingere, ricevendo il Cnsu e ascoltando le sue critiche alla riforma Gelmini ma anche le sue valutazioni positive, “il tentativo di strumentalizzare la Sua persona… Leggi il resto »

Redazione Notizie.it

Diego Bianchi (il venerdì di Repubblica): “Telecamere, zoom e taccuini ingolfano piazzale Aldo Moro più di quanto facciano gli studenti che stanno per partire in corteo verso non si sa dove. Psicologicamente pronti ad una giornata di guerra romana, inviati al fronte senza necessità di partire, si tentenna, si indugia, si chiede il percorso che nessuno sembra sapere. […] Il coerteo parte e gira intorno alla Sapienza, salutato da chi gli sorride e batte le mani come si fa a chi fa le cose che avresti voluto fare da giovane, le cose che faresti ora se potessi, se avessi il… Leggi il resto »


Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.