×

Stupra una ragazza nel centro storico di Napoli e filma la violenza: arrestato 19enne

Un ragazzo di 19 anni è finito in manette ed è accusato di avere stuprato una ragazza, ripreso la violenza e poi inviato il video agli amici.

Napoli stupra ragazza filma

Non si placano le violenze ai danni delle donne. L’ennesimo stupro, che si aggiunge a una lista macabra e vergognosa, è avvenuto nel centro storico di Napoli: un ragazzo di 19 anni è stato arrestato con l’accusa di avere stuprato una giovane, riprendendo la violenza con il cellulare e poi inviando il filmato in alcune chat con amici.

Napoli, stupra una ragazza e filma la violenza

Un ragazzo di origine ucraina è accusato di aver violentato un’amica in via Candelora, la strada che costeggia l’Università Orientale, nel cuore del capoluogo campano. I poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura sono intervenuti nella notte, dopo la segnalazione arrivata al 113. La vittima ha prontamente chiesto aiuto, raccontando di essere stata violentata. Gli agenti hanno raggiunto in pochi minuti l’indirizzo fornito dalla giovane.

Lì l’hanno trovata visibilmente spaventata e molto traumatizzata, oltre che ferita e impaurita.

A raccontare la dinamica dei fatti è stata proprio la giovane, che ha fatto sapere di essere stata costretta ad avere un rapporto sessuale. Il ragazzo – come lei stessa ha riferito – ha ripreso lo stupro con il suo cellulare. La vittima conosceva il 19enne che ha abusato di lei: fornendo le generalità ai poliziotti, gli agenti si sono subito messi al lavoro per rintracciarlo.

Napoli, stupra una ragazza e filma la violenza: arrestato il responsabile

La polizia ha rintracciato il responsabile della violenza. Il ragazzo si trovava in un locale della zona insieme ad alcuni amici. Dovrà rispondere di violenza sessuale, revenge porn e lesioni aggravate.

Durante i controlli è stato scoperto anche il filmato della violenza, già presente sul telefono di un amico.

Napoli, stupra una ragazza e filma la violenza: come sta la vittima

Dopo averla ritrovata in comprensibile stato di shock, la giovane vittima è stata accompagnata in ospedale e medicata.

Fortunatamente, nonostante le ferite interiori siano impossibili da rimarginare, le sue condizioni di salute sono sotto controllo e sta bene.

Contents.media
Ultima ora