×

Stuprata sessantenne, aveva conosciuto l’aggressore in chat

default featured image 3 1200x900 768x576

Brutta avventura per una donna di 60 anni del Montebellunese (Treviso). Dopo uno scambio di messaggi in chat, la signora e il suo aguzzino avevano deciso di vedersi. Al primo appuntamento lui l’ha condotta in un posto appartato e dopo averla spogliata l’ha violentata.

L’uomo, di circa quaranta anni, ha pure accompagnato la sessantenne a casa dopo la violenza. Prima, però, si è fermato a comprare un “gratta e vinci” (peraltro ha pure intascato la somma di 200 euro!).

La donna, nonostante fosse sotto shock per la violenza subita, non ha perso la lucidità ed ha chiamato i Carabinieri fornendo loro il numero di targa del veicolo guidato dallo stupratore.

L’episodio è accaduto la scorsa primavera e, dopo una serie di indagini, i Carabinieri sono riusciti a risalire all’identità dell’uomo, che presto sarà processato con l’accusa di violenza sessuale.

La vittima invece si costituirà parte civile chiedendo il risarcimento del danno.

Contents.media
Ultima ora