×

Su scuola e Dad scontro a distanza fra Galli e Bassetti

Su scuola e Dad scontro a distanza fra Galli e Bassetti, con il primo che è favorevole alla didattica smart con un contagio e il secondo che la "boccia"

Massimo Galli e Matteo Bassetti

Su scuola e Dad scontro a distanza fra Massimo Galli e Matteo Bassetti: I due esperti hanno idee differenti in merito alle ultime novità per prevenire i contagi ed anche su alcune misure adottate in merito alla variante Omicron. In tema di Dad con un contagio in classe Galli è favorevole, Bassetti decisamente no

Scontro a distanza fra Galli e Bassetti: il primo terreno di scontro è la didattica a distanza

Per il milanese “aspettare tre infezioni con Omicron significherebbe contagiare tutta la classe”. Bassetti invece ha bollato la lettura come “una stupidaggine colossale che ci fa tornare indietro di un anno, bisognava rendere obbligatorio il vaccino over 12”. In tema invece di variante Omicron, Galli ha detto: “La variante Omicron va considerata senza allarmismo ma con la dovuta attenzione e la legittima preoccupazione. Non a caso Israele ha chiuso il Paese con una decisione un po’ dura che, però, merita attenzione e rispetto”. 

Mascherine all’aperto, lo scontro fra il cauto Galli e Bassetti che parla di “esagerazione”

Poi l’infettivologo milanese ha espresso un duro giudizio contro chi pensava “che l’infezione fosse finita, per esempio togliendo le mascherine all’aperto”. Bassetti invece è stato lapidario: sulla Omicron c’è stato “troppo allarmismo e poco pericolo. Chi ha visto da vicino la nuova variante come i medici sudafricani, sembra sollevato dal quadro clinico lieve che produce”. Ecco perché per il medico genovese è “esagerato reintrodurre l’obbligo di mascherina all’aperto addirittura con multe fino a 3 mila euro.

Non sono contrario a raccomandarla in centro, dove ci sono assembramenti, ma l’obbligo è ridicolo”. 

Variante Omicron e chiusure con il Sudafrica: lo scontro a distanza fra Massimo Galli e Matteo Bassetti

E le chiusure per il Sudafrica? Per Galli “serve per alzare la guardia anche se il virus non arriva sempre direttamente”. Contrario invece Bassetti: “Si è scoperto che la Omicron è stata isolata prima in Olanda che in Sudafrica. Perché non chiudiamo i voli con l’Olanda? E poi i confini a terra chi li controlla?”. 

Contents.media
Ultima ora