×

Subiaco, carabiniere uccide la figlia a causa di Facebook

Un maresciallo dei Carabinieri ha sparato alle sue due figlie di 15 e 13 anni e poi si è ucciso con un colpo alla tempia. E’ accaduto ieri pomeriggio a Subiaco, in provincia di Roma. La figlia maggiore è morta mentre la più piccola versa in gravi condizioni in ospedale con due ferite al torace a una gamba.

A causare la follia dell’uomo è stata una lite nata tra l’ufficiale e le figlie a causa dei messaggi lasciati dalle ragazze sulla bacheca di Facebook. Al momento della lite era presente in casa anche il terzo figlio dell’uomo, che però è rimasto illeso, mentre la moglie era fuori casa per una visita dentistica. I carabinieri indagano sulla tragedia.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche