Subsonica, discografia completa. 7 album, 9 premi, 400 mila copie vendute
Subsonica, discografia completa: 7 album, 9 premi, 400 mila copie vendute
Musica

Subsonica, discografia completa: 7 album, 9 premi, 400 mila copie vendute

Subsonica, discografia completa. 7 album, 9 premi, 400 mila copie vendute
Subsonica, discografia completa. 7 album, 9 premi, 400 mila copie vendute

I Subsonica sono un gruppo rock torinese con 20 anni di carriera e un bilancio di successi da capogiro. I numeri parlano e gli album ancora emozionano.

I Subsonica nascono a Torino, nel 1986. Nel corso del 2016, hanno festeggiato i loro 20 anni di carriera e di grandi successi con un tour che ha toccato le principali città italiane. Un successo di pubblico. I 7 album che hanno all’attivo ancora emozionano i fan. Le 400 mila copie vendute finora ne sono una conferma. E i 9 premi incassati la prova della loro indiscussa maestria musicale.

DISCOGRAFIA COMPLETA

Subsonica” è l’album di esordio dei Subsonica pubblicato nel 1997 dall’etichetta discografica Mescal. Si tratta di un disco registrato in Casasonica, a Torino, al quale ha fatto seguito un’edizione limitata composta da un cofanetto con 2 CD: “SubsOnicA + Coi piedi sul palco”. Il brano “Radioestensioni” è uscito all’interno del CD singolo dove è contenuta anche la canzone “Per un’ora d’amore”, cantata assieme ad Antonella Ruggiero.

Una collaborazione che ha dato al gruppo grande visibilità.

Microchip emozionale” è del 1999, sempre edito dalla Mescal, e contiene la ghost track “Il mio d.j.”. Il mensile Rolling Stone lo colloca alla 16° posizione della classifica dei “100 dischi italiani più belli di sempre”. Le due parole del titolo fanno parte del testo della traccia “Aurora sogna”. Il brano “Colpo di pistola” è il primo a entrare nella top 50 dei singoli più venduti in Italia. Con “Tutti i miei sbagli”, invece, il gruppo torinese partecipa al Festival di Sanremo 2000 e si conquista la 11° posizione. Un piazzamento mediocre, se confrontato con il successo radiofonico e di vendite che ha conseguito subito dopo. Il brano, infatti, si aggiudica l’ottava posizione e diventa il pezzo di maggior successo della band.

Amorematico” esce nel 2002, con la Mescal. “Nuova ossessione” vede la collaborazione con i Krisma. In “Nuvole rapide” e “Sole silenzioso” hanno partecipato DJ Roger Rama.

In “Gente tranquilla”, infine, è presente il rapper marocchino Rachid. “Nuvole rapide” fa parte della soundtrack del film “Santa Maradona”.

Terrestre” vede la luce nel 2005, questa volta prodotto dalla EMI. Le sonorità sono mutate. Hanno riverberi più rock, pur mantenendosi elettroniche. L’album ha venduto oltre 100 mila copie e ha visto la nascita, in contemporanea, anche di un’edizione limitata contenente un DVD dal titolo “Extra-Terrestre”, della durata di un’ora. Al suo interno, il making of, molti video e diverse clip.

L’eclissi” è il quinto lavoro, pubblicato nel 2007 dalla Virgin Records. La versione digitale del disco è stata resa disponibile su iTunes in anteprima. La versione CD , invece, è uscita nei negozi italiani qualche giorno dopo. Le prime tirature dell’album avevano un errore: il dorso del CD stampato in verde, del tutto discromico con la copertina e il libretto.

Eden” viene pubblicato nel 2011 dalla EMI ed è seguito, dopo poco, da una versione repackaging.

All’interno di questa, si trovano una cover di “Up patriots” to arms di Franco Battiato, che ha collaborato alla registrazione, e “La scoperta dell’alba”, scritta per l’omonimo film di Susanna Nicchiarelli. “Eden” è un album che afferma la maturità del gruppo, dal punto di vista delle liriche e della musica. La particolarità della realizzazione della canzone che dà il titolo al disco, a detta dei Subsonica, è avvenuta quasi “di getto”. Il fruscio che si può cogliere per tutta la durata del brano “Istrice”, invece, altro non è che lo scorrere del fiume Po, registrato lungo la riva dei Murazzi.

Una nave in una foresta” è il l’ultimo lavoro della band torinese, pubblicato nel 2014. Per la promozione del disco, i Subsonica sono stati impegnati in un tour che ha fatto tappa nei principali palasport italiani. E, nel 2015, c’è stata una breve parentesi europea di 5 concerti a Lugano, Bruxelles, Parigi, Amesteradm e Londra.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche