×

Sud Africa, violentò la nipote di 6 anni: condannato all’ergastolo

Sud Africa, violentò la nipote di 6 anni: condannato all’ergastolo dopo una lunga requisitoria dell'accusa sulla denuncia fatta dalla piccola vittima

Ergastolo per un nonno stupratore

Arriva dal Sud Africa una terribile storia di abusi sessuali sui bambini, con un uomo che violentò la nipote di 6 anni e che è stato condannato all’ergastolo dalla Corte Regionale di Port Elizabeth al termine di un drammatico processo. Un 69enne di Gqeberha approfittava dell’alcolismo della madre della vittima per stuprarla, ma è stato denunciato e condannato al carcere a vita. 

Orrore in Sud Africa: violentò la nipote, condannato all’ergastolo

La vicenda l’ha raccontata  Anelisa Ngcakani, portavoce regionale della National Prosecuting Authority (NPA). La bambina viveva con i nonni dopo la morte della madre nel 2014. E in aula è emerso che suo nonno per tre anni l’avrebbe violentata, quando lei aveva 6 anni e lui 64

Condannato all’ergastolo perché violentò la nipote: l’ubriachezza della nonna

Di solito gli supri avvenivano quando la nonna del bambino era svenuta in casa perché ubriaca.

Ha spiegato poi Ngcakani: “Nel marzo 2020  la bambina ha fatto visita alla nonna paterna a Perseverance a Gqeberha. Non è stata in grado di tornare dai suoi nonni materni a Kleinskool a Gqeberha a causa delle rigide regole di blocco del Covid-19 in quel momento”. 

La nipote e il racconto: “Nonno mi violentò”, il processo, l’arringa e l’uomo condannato all’ergastolo

E ancora: “È stato allora che la bambina ha avuto l’opportunità di rivelare gli stupri alla nonna paterna”.

Il nonno era perciò finito sotto processo e dopo una convincente arringa del procuratore di Stato, l’avvocato Kenny van Biljon, il tribunale ha condannato il nonno stupratore all’ergastolo.

Contents.media
Ultima ora