Sud Toscana, codice giallo per il maltempo
Sud Toscana, codice giallo per il maltempo
Meteo

Sud Toscana, codice giallo per il maltempo

maltempo

Nel sud della Toscana, la Protezione civile ha indetto il codice giallo per la critica situazione di maltempo che ha colpito la regione.

Situazione critica nel sud della Toscana, dove la Protezione civile ha proclamato il codice giallo per la situazione di grave maltempo. Le piogge intense e le forti raffiche stanno creando disagi su tutta la penisola e, in diverse zone, è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco per risolvere i problemi legati alla viabilità.

Maltempo nel sud della Toscana: codice giallo

Le fonti della Regione Toscana hanno annunciato che la Protezione civile ha indetto “un codice giallo per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore” per la zona meridionale della regione, colpita violentemente dal maltempo. Lo stato d’emergenza è stato proclamato dopo che le trombe d’aria hanno provocato allagamenti e disagi. Il codice giallo resterà in vigore dalle 24 dell’8 aprile 2018 fino alle 18 del 9 aprile e coinvolgerà le aree denominate Arcipelago, Etruria costa sud, Ombrone, Fiora e Albegna.

maltempo

Disagi anche al centro-nord della Toscana

Nonostante i danni maggiori siano stati registrati nel sud della Toscana, l’area centro-settentrionale non è stata risparmiata dal maltempo.

A Viareggio, per esempio, un fulmine ha colpito un contatore elettrico di un negozio causando un incendio che, fortunatamente, è stato estinto nell’immediato, mentre a Livorno sono stati chiusi tutti i sottopassaggi e alcune strade. Nelle province marittime tra Massa Carrara e Lucca, il forte vento ha provocato danni ad alcuni stabilimenti balneari. I Vigili del Fuoco sono inoltre intervenuti per liberare le strade da alberi e piante caduti, mentre ai cittadini delle zone maggiormente colpite è stato consigliato di non abbandonare le proprie abitazioni fino a un miglioramento del meteo.

Nel resto d’Italia

La situazione di maltempo è dovuta al passaggio di perturbazioni nel nord e centro Italia. Specie nelle zone tirreniche, i forti venti e le piogge intense e insistenti stanno causando problemi alla viabilità. Nel pomeriggio del 9 aprile 2018 sono attesi temporali nelle zone interne del centro. E’ inoltre previsto un generale calo delle temperature su tutta la penisola, con nubi sparse nel Nordest.

L’allerta gialla è stata proclamata anche in Veneto (Alto Piave): come specifica il bollettino della Protezione Civile, la criticità geologica è limitata al comune di Perarolo di Cadore (BL).

Per la giornata di martedì 10 aprile 2018 è previsto uno spostamento delle violente perturbazioni nel Settentrione. Possibili nevicate sulle Alpi tra i 1500 e i 1700 metri. Sprazzi di sole colpiranno il resto del Paese, con la possibilità di qualche piovasco in Sardegna.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche